Tia1 Governo prende tempo

Pubblicato il



Tia1 Governo prende tempo

Si torna a parlare dei rimborsi ai cittadini scaturiti dall'illegittimità dell’Iva sulla tariffa rifiuti del 2009, la Tia1, stabilita dalla Consulta con sentenza 238/2009, in cui si spiega che: essendo la Tia1, di fatto, una tassa lineare, sulla stessa non poteva essere pagata l’Iva, ossia un'imposta su un'altra imposta.

Dal question time del viceministro dell’Economia, Luigi Casero, in commissione Finanze alla Camera emerge che il Governo sta studiando una risoluzione che diluisca nel tempo i rimborsi ritenuti troppo rilevanti per le case dello Stato in questo momento.

La problematica si rivela più intricata, però, dal momento che l’Iva ha continuato e continua ad essere applicata da alcune società di gestione dei rifiuti anche sulla Tia2 e sulla Tari puntuale, adottata da alcuni comuni.

Allegati