730 precompilato Invio e modifiche

730 precompilato Invio e modifiche

Dal 2 maggio é partita la fase due della dichiarazione dei redditi precompilata 2016. Da tale data e fino al 7 luglio prossimo, infatti, i contribuenti possono accettare, integrare o modificare il proprio 730, già compilato in tutto o in parte dal Fisco, trasmettendolo all'Agenzia delle Entrate direttamente dal proprio Pc.

Da quest'anno, come ricorda il comunicato stampa del 2 maggio 2016, vi saranno meno campi da compilare grazie al maggior numero di informazioni già presenti, come per esempio le spese sanitarie tranne i farmaci da banco, le spese funebri, le spese universitarie, i bonifici per ristrutturazioni e bonus energetico e i contributi per la previdenza complementare.

Fase due: invio

Pertanto, dopo la prima fase di semplice consultazione in cui l'Agenzia ha messo a disposizione dei contribuenti la dichiarazione precompilata per consentire loro di verificarne l'esattezza (oltre 1,8 milioni gli accessi per la sola visualizzazione, il 16% in più rispetto all'anno scorso), dal 2 maggio è possibile, invece, inviare la dichiarazione così com’è oppure, in presenza di errori, apportare le dovute integrazioni o modifiche.

Il tutto può essere fatto in autonomia, dal proprio Pc, oppure delegando un intermediario (Caf o professionista abilitato) o il proprio sostituto d’imposta.

L'Agenzia ricorda, inoltre, che dal 9 maggio e fino al 30 settembre sarà possibile trasmettere online anche il modello Unico precompilato.

Come visualizzare la dichiarazione dal proprio Pc

Sul sito internet dell'Agenzia è disponibile un apposito collegamento che conduce direttamente all'area di autenticazione. Per entrare nel modello vi sono tra aree di autenticazione:

- il codice Pin per i servizi telematici dell'Agenzia;

- la carta nazionale dei servizi e il Pin dispositivo rilasciato dall'Inps;

- Spid, il nuovo Sistema Pubblico di Identità Digitale, che consente di utilizzare le stesse credenziali per tutti i servizi online delle pubbliche amministrazioni e delle imprese aderenti.

Per il modello 730, il contribuente può, in alternativa, scegliere di delegare un intermediario.

Dentro l'area autenticata, l’applicazione aiuterà il contribuente a scegliere il modello più adatto alle sue esigenze. Inoltre, sarà visualizzabile l’elenco delle informazioni attinenti alla dichiarazione, con indicazione dei dati inseriti e non inseriti e le relative fonti informative.

Canali di assistenza

Confermati anche i tradizionali canali di assistenza da parte dei Centri multicanale (Cam), che rispondono alle richieste di informazioni e aiuto sulla precompilata via telefono, tramite mail e sms. I numeri da selezionare per ottenere informazioni fiscali sono:

- 848.800.444 da rete fissa
- 06.96.668.907 da telefono cellulare
- 0039.06.966.689.33 dall'estero

Possibile ottenere informazioni fiscali senza doversi recare presso gli uffici anche via mail (tramite il sito dell'Agenzia dell'Entrate) o via sms (dal numero 320.43.08.444). Il servizio di assistenza multicanale è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 17, e il sabato dalle 9 alle 13.

Links

Anche in

  • eDotto.com – Edicola 17 aprile 2016 - 730 precompilato Modello in rete – Moscioni
DichiarazioniFiscoModelli di dichiarazione e di versamentoModello 730