730 precompilato: riqualificazione, rettifica data per le banche

Pubblicato il


730 precompilato: riqualificazione, rettifica data per le banche

La proroga dell'invio delle spese sanitarie ai fini del 730 precompilato con il nuovo calendario che ne scaturisce trovano l'ufficialità, almeno dalle Entrate, in un provvedimento dell'Agenzia delle Entrate. Si attende l'ultimo tassello per l'ufficialità vera: un decreto ministeriale.

Slittano anche le altre scadenze

Con il provvedimento del direttore dell'Agenzia prot. 14464 del 26 gennaio 2016, viene modificato il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 31 luglio 2015 prevedendo che, per l’anno 2016, gli assistiti possano esercitare la propria opposizione all’invio dei dati da parte del Sistema Tessera Sanitaria all’Agenzia delle entrate, in relazione ad ogni singola voce, dal 10 febbraio 2016 al 9 marzo 2016 (accedendo direttamente all’area autenticata del sito web del Sistema Tessera Sanitaria).

Infine, il Sistema Tessera Sanitaria a partire dal 10 marzo 2016 metterà a disposizione dell’Agenzia i dati relativi alle spese sanitarie e ai rimborsi per i quali non è stata esercitata l’opposizione da parte degli assistiti.

Le altre spese che entreranno nel 730 precompilato

Sempre ai fini della dichiarazione precompilata, sono forniti chiarimenti dall'agenzia delle Entrate e dall'Abi, sul decreto del 13 gennaio 2016 del Mef (invio delle comunicazioni per le spese funebri, universitarie e di recupero edilizio e di riqualificazione energetica, "Gazzetta ufficiale" n. 17 del 22 gennaio 2016) in merito alle spese di ristrutturazione:

  • le comunicazioni per la detrazione delle spese per recuperi edilizi e riqualificazione energetica non dovranno essere spedite dai contribuenti;

  • le banche avranno tempo sino al 28 febbraio per inviare quelle relative al 2015.

Sul balletto delle date per le banche il dipartimento delle Finanze ha spiegato che “si tratta di un mero errore materiale e che il testo del provvedimento che fa fede è quello pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale online sulla quale si è già provveduto alla rettifica ...La data vigente è quindi quella del 28 febbraio di ciascun anno”.

 

Allegati Anche in
  • eDotto.com - Edicola del 20 gennaio 2016 - 730 precompilato, prime modalità invio dati - G. Lupoi