Abusi di mercato. Pubblicato il Decreto di adeguamento

Abusi di mercato. Pubblicato il Decreto di adeguamento

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 214 del 14 settembre 2018, è stato pubblicato il Decreto legislativo n. 107 del 10 agosto 2018, di adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni comunitarie contenute nel Regolamento UE n. 596/2014 sugli abusi di mercato (regolamento "MAR").

Il provvedimento, in vigore a partire dal 29 settembre, interviene apportando diverse modifiche al Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria (TUF - Decreto legislativo n. 58/1998).

Tra queste, quelle in tema di sanzioni, penali e amministrative, di cui alla parte V del TUF.

Doppio binario: giudice e Consob devono tener conto delle misure già irrogate

Di particolare rilievo, si segnala la sostituzione del testo dell’articolo 187-terdecies sull’applicazione ed esecuzione delle sanzioni penali ed amministrative e sui rapporti tra procedimenti, ovvero in tema di doppio binario.

Viene, in proposito, previsto che quando per lo stesso fatto sia stata applicata, a carico del reo, dell'autore della violazione o dell'ente, una sanzione amministrativa pecuniaria ovvero una sanzione penale o una sanzione amministrativa dipendente da reato:

  • l’autorità giudiziaria o la Consob devono tenere conto, al momento dell'irrogazione delle sanzioni di propria competenza, delle misure punitive già inflitte;
  • il versamento della pena pecuniaria, della sanzione pecuniaria dipendente da reato ovvero della sanzione pecuniaria amministrativa va limitato alla parte eccedente quella riscossa, rispettivamente, dall’autorità amministrativa ovvero da quella giudiziaria.

Sanzioni Penali

Nelle condotte di abuso di informazioni privilegiate e di manipolazione del mercato che determinano contravvenzioni penali punite con ammende, vengono fatte rientrare, oltre che le condotte che hanno per oggetto strumenti finanziari negoziati su sistemi multilaterali di negoziazione (MTF), anche quelle relative a strumenti finanziari negoziati sui sistemi organizzati di negoziazione (OTF), derivati, quote di emissioni e condotte connesse a indici di riferimento (benchmark).

Sanzioni amministrative

Da segnalare, che viene aumentato il massimo della sanzione amministrativa pecuniaria (si passa da tre a cinque milioni di euro) irrogabile a chiunque viola il divieto di abuso di informazioni privilegiate e di comunicazione illecita di informazioni privilegiate.

Tra le altre previsioni, il Decreto designa la Consob quale autorità amministrativa competente ai fini della corretta applicazione del Regolamento MAR stabilendo le modalità di esercizio delle funzioni e dei poteri attribuiti.

Allegati

Anche in

  • eDotto.com – Punto & Lex 9 agosto 2018 - Abuso di mercato. Norme adeguate al Regolamento MAR - Pergolari
DirittoDiritto InternazionaleDisposizioni comunitarieEconomia e FinanzaAttività FinanziarieFinanza
festival del lavoro