Agenzia Entrate: aggiornato il software “Il tuo Isa 2020”

Pubblicato il



Agenzia Entrate: aggiornato il software “Il tuo Isa 2020”

Arriva, ad un giorno dalla pubblicazione del provvedimento 30 aprile 2020 n. 183037 (condizioni per il regime premiale - periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2019), il software definitivo “Il tuo Isa 2020” (versione 1.0.0 del 4 maggio 2020).

Consente il calcolo dell’indice sintetico di affidabilità fiscale per tutti gli Isa approvati, in vista del primo appuntamento alla cassa del 30 giugno 2020.

Ed è aggiornata, sempre al 4 maggio 2020, la Guida operativa all'utilizzo di “il tuo ISA 2020” (versione 1.0.0 del 4 maggio 2020).

Il provvedimento 183037/E/2020 individua i livelli di affidabilità fiscale relativi al periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2019, cui è riconosciuto lo specifico regime premiale con riferimento ai contribuenti per i quali si applicano gli Isa. Il regime premiale consente, tra tante agevolazioni, l’esclusione dalla disciplina delle società di comodo, non operative per insufficienza di ricavi o in perdita sistematica.

La novità di quest’anno è che il punteggio minimo, ai fini del regime premiale, potrà essere calcolato sia analizzando il resoconto dell'elaborazione del software 2019, sia attraverso la media semplice dei livelli di affidabilità ottenuti a seguito dell’applicazione degli Isa per i periodi d’imposta 2018 e 2019.

Alcune semplificazioni

Sono stati accorpati i righi relativi alle spese per acquisto di servizi e altri costi per servizi: F17 e F18 del modello dello scorso anno.

Diminuiscono i dati delle precalcolate, che passano da 44 a 11 righi del periodo d’imposta 2019.

Entrate. Consultazione fatture elettroniche con proroga adesione

Intanto, con il provvedimento del 4 maggio 2020, l’Agenzia delle Entrate proroga al 30 settembre 2020 il termine entro il quale operatori Iva, intermediari delegati e consumatori finali potranno aderire al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o ricevute e dei loro duplicati informatici trasmesse tramite Sistema di interscambio (Sdi).

Lo slittamento si è reso necessario sia per l’emergenza Coronavirus che per le novità - ex articolo 14 del Dl n. 124/2019 - sui termini per la memorizzazione delle fatture elettroniche e sull’ampliamento dell’utilizzo dei dati in esse contenuti da parte dall’Amministrazione finanziaria, sentito il Garante per la protezione dei dati personali.

Allegati Anche in
  • edotto.com - Edicola del 4 maggio 2020 - ISA. Agenzia delle Entrate: le condizioni per il regime premiale - Moscioni