Anagrafe tributaria. Holding di partecipazione, primo invio entro un mese dal bilancio

Pubblicato il

In questo articolo:



Anagrafe tributaria. Holding di partecipazione, primo invio entro un mese dal bilancio

La direttiva Atad è al centro della richiesta di chiarimenti alle Entrate da parte di Assoholding, che chiede lumi sulla decorrenza dei termini per gli adempimenti comunicativi relativi all’anagrafe tributaria (art. 7 del dpr n. 605/73), da parte delle holding di partecipazioni.

L’Agenzia delle Entrate, sull’applicazione dell’articolo 12 del Dlgs 142/2018 attuativo della direttiva Atad, risponde che: le holding di partecipazione comunicano i dati all’Anagrafe tributaria l'ultimo giorno del mese seguente i termini ordinari per l’approvazione del bilancio.

Per i soggetti solari la scadenza è al 31 maggio 2019

Infatti, la prima scadenza per la comunicazione mensile all'anagrafe tributaria delle holding che verificano i requisiti di cui all'art. 162-bis del Tuir - di partecipazione - è l'ultimo giorno del mese seguente all'approvazione del bilancio d'esercizio al 31/12/2018 (i termini ordinari per l’approvazione del bilancio per i soggetti solari è il 30 aprile 2019).

L’Agenzia coglie l’opportunità per annunciare l’intenzione, in accordo con altri Organi dell'Amministrazione Finanziaria, di emanare una circolare organica sulle tematiche rilevanti poste dal dlgs 142/18.

Circolare Assoholding

Proprio della nuova disciplina tratta la circolare Assoholding 1/2019, pubblicata il 13 marzo 2019.

Tra le puntualizzazioni dell’Associazione: i soggetti obbligati alle comunicazioni all’Anagrafe tributaria saranno di più, poiché il riferimento è, ora, agli attivi patrimoniali così come disposto dal nuovo articolo 162-bis del Tuir, non più ai parametri di conto economico previsti dalla previgente disciplina.

Allegati Anche in
  • eDotto.com - Edicola del 14 dicembre 2018 - Intermediari finanziari. Nuova definizione dall'Atad - G. Lupoi