Appalti. Sblocca cantieri: comitato consultivo tecnico per le controversie sull'esecuzione del contratto

Appalti. Sblocca cantieri: comitato consultivo tecnico per le controversie sull'esecuzione del contratto

Il testo del decreto legge 32/2019 "sblocca cantieri", all'esame della Camera, interviene in tema di appalti anche con misure sulle controversie in corso di esecuzione del contratto e sulle esclusioni dalle gare. 

Secondo le modifiche al decreto, si potrà costituire un comitato consultivo tecnico per prevenire le controversie relative all'esecuzione del contratto, sul modello contemplato a livello di contratti internazionali dalle clausole Fidic (International federation of consulting engineers), cui ricorrere prima dell'avvio dell'esecuzione, o comunque non oltre novanta giorni dall'inizio dei lavori.

Il comitato - tre membri dotati di esperienza e qualificazione professionale adeguata alla tipologia dell'opera - avrà il compito di assistere le parti per la rapida risoluzione delle controversie di ogni natura.

Quanto all’esclusione dalle gare, come già detto, è stata disposta la cancellazione della norma sulle irregolarità fiscali e contributive delle imprese. Pertanto, non sarà possibile escludere dalle gare le imprese sul presupposto di violazioni non accertate in via definitiva.

Resta, invece, la disposizione sull'esclusione per tre anni per gravi infrazioni alle norme in materia di sicurezza sul lavoro o gravi illeciti professionali. Fino alla definizione del giudizio, la stazione appaltante deve tenere conto della circostanza ai fini della propria valutazione circa la sussistenza del presupposto per escludere dalla partecipazione alla procedura l'operatore economico che l'abbia commesso.

Infine, il decreto dà più tempo (15 anni) per documentare i requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico-organizzativa ai fini della qualificazione Soa.

Allegati

Anche in

  • eDotto.com - Ediocla del 7 giugno 2019 - Conversione sblocca-cantieri. Sì del Senato - Pergolari
Sicurezza sul lavoroLavoroDirittoDiritto AmministrativoSemplificazione amministrativa