Avvocati. Da Cassa Forense borse di studio per orfani titolari di pensione

Pubblicato il



Avvocati. Da Cassa Forense borse di studio per orfani titolari di pensione

E' stato pubblicato il bando di Cassa Forense n. 2/2022 volto all’assegnazione di borse di studio in favore di orfani titolari di pensione di reversibilità o indiretta erogata dalla Cassa e in possesso dei requisiti prescritti.

Ne ha dato notizia l'Ente di previdenza degli avvocati con nota pubblicata oggi, 27 aprile 2022.

Nel bando, approvato giusta delibera adottata dal Consiglio di Amministrazione della Cassa il 10 marzo 2022, è precisato che l’importo della borsa di studio, erogato in unica soluzione, è di:

  • mille euro lordi per la frequenza della scuola primaria;
  • 1.500 euro lordi per la frequenza della scuola secondaria di primo e secondo grado;
  • 2.500 euro lordi per la frequenza di università o istituti a essa equiparati.

Presentazione domande: termini e modalità

Le domande per l’assegnazione della borsa di studio, sottoscritte dal richiedente o da chi ne ha la rappresentanza, devono essere inviate, a pena di inammissibilità, entro le ore 24,00 del 30 novembre 2022 a Cassa Forense a mezzo raccomandata A/R o PEC dedicata, utilizzando apposito modulo pubblicato sul sito internet dell'Ente previdenziale.

Allegati