DDL semplificazioni. Cessione d’azienda, avvocati e commercialisti autentica e deposito

DDL semplificazioni. Cessione d’azienda, avvocati e commercialisti autentica e deposito

La proposta di legge sulle semplificazioni fiscali - disegno di legge C. 1074, disposizioni per la semplificazione fiscale, il sostegno delle attività economiche e delle famiglie e il contrasto dell’evasione fiscale - è in commissione Finanze della Camera e sta per giungere in Aula.

Cndcec: “Bene disegno di legge su semplificazioni fiscali”

Il presidente Cndcec, Massimo Miani, si fa portavoce della soddisfazione dell’Ordine per il prossimo approdo in Aula del disegno di legge sulle semplificazioni fiscali, con un testo “contenente una serie di misure di sicura utilità per il sistema fiscale del nostro Paese. Del resto, la necessità di una forte spinta alla semplificazione del sistema tributario - commenta Miani - mi pare sia ampiamente avvertita anche dell’esecutivo, con il quale sul tema ci siamo più volti confrontati”. 

Le misure costituiscono un pacchetto di semplificazioni a costo zero con evidenti effetti positivi per il sistema tributario e per i professionisti.

Piacciono, in particolar modo, ai commercialisti quelle relative:

  • all’estensione dell’obbligo di contraddittorio preventivo;
  • all’impegno cumulativo per la trasmissione telematica per le dichiarazioni e comunicazioni;
  • alla possibilità di far confluire nella dichiarazione annuale Iva la comunicazione della liquidazione periodica dell’ultimo trimestre dell’anno;
  • all’alleggerimento del regime sanzionatorio per la violazione degli obblighi di trasparenza in bilancio relativi alle erogazioni pubbliche;
  • alla razionalizzazione dei termini di efficacia delle delibere in materia di tributi locali.

Autenticare e depositare i contratti per il trasferimento della proprietà o il godimento di un’azienda

Molto apprezzato anche l’ampliamento delle competenze di avvocati e dottori commercialisti che potrebbe essere introdotto attraverso un emendamento già presentato dalla relatrice, Carla Ruocco. Si tratta della possibilità per i professionisti citati di poter autenticare e depositare presso le camere di commercio i contratti che hanno per oggetto il trasferimento della proprietà o il godimento di un’azienda, possibilità fino ad oggi esclusiva dei notai, secondo l’articolo 2556 del Codice civile.

Con la modifica alla norma citata, in caso di scrittura privata, l’autenticazione della sottoscrizione e il deposito dell’atto potranno essere effettuati “da professionisti iscritti all’Albo circondariale degli avvocati e all’Albo dei dottori commercialisti ed esperti contabili”.

Altra semplificazione per i commercialisti: l'incarico per un adempimento conferito a un professionista si intende come impegno cumulativo a trasmettere in via telematica all'Agenzia delle entrate i dati contenuti in dichiarazioni o comunicazioni. Ed è conferito per la durata indicata nel mandato professionale.

Anche in

  • eDotto.com - Edicola del 30 marzo 2019 - Pacchetto semplificazioni fiscali, le ultime novità - Bonaddio
FiscoDirittoDiritto AmministrativoSemplificazione amministrativa