Ecobonus e Bonus casa, operativi i siti Enea 2019 per l'invio documenti

Ecobonus e Bonus casa, operativi i siti Enea 2019 per l'invio documenti

Sono operativi dall'11 marzo 2019 i siti “Enea 2019” per la trasmissione dei dati per gli interventi di risparmio energetico con fine lavori nel 2019, che possono beneficiare dei cosiddetti ecobonus e/o bonus casa.

I portali sono entrambi raggiungibili dalle pagine: detrazionifiscali.enea.it e acs.enea.it o dalla home page Enea (enea.it).

Il calendario

Il termine per la trasmissione è di 90 giorni dalla data di fine lavori.

Per gli interventi la cui data di fine lavori è compresa tra l’1 gennaio 2019 e l’11 marzo 2019, il termine di 90 giorni decorre dall’11 marzo 2019.

Dunque, per gli interventi di riqualificazione energetica e per gli interventi di recupero edilizio, bonus mobili e antisismici con risparmio energetico:

  • con la data di fine lavori compresa tra il 1° gennaio e l’11 marzo 2019, la comunicazione dovrà essere trasmessa entro il 9 giugno 2019 (che cade di domenica e pertanto il termine dovrebbe slittare al 10 giugno 2019);
  • con la data di fine lavori dal 12 marzo 2019, la comunicazione dovrà essere inviata entro 90 giorni dalla data di fine lavori.

Per gli interventi di recupero edilizio dai quali si ottiene un risparmio energetico:

  • si potrà inviare fino al 1° aprile 2019 se gli interventi sono stati ultimati dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018;
  • si potrà inviare fino al 9 giugno 2019 (che dovrebbe slittare al 10 giugno 2019) se gli interventi sono stati ultimati dal 1° gennaio 2019 all’11 marzo 2019;
  • si potrà inviare entro 90 giorni dalla data di ultimazione dei lavori se gli interventi sono stati ultimati a decorrere dal 12 marzo 2019.

Si può inviare la documentazione 2019 per ecobonus e bonus casa

Attraverso i siti sarà possibile inviare la documentazione degli interventi che accedono alle detrazioni fiscali per gli interventi:

  1.  di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente (ex legge 296/2006), con incentivi del 50%, 65%, 70%, 75%, 80% e 85% (https://ecobonus2019.enea.it);
  2.  di risparmio energetico e utilizzo di fonti rinnovabili (ex art.16 bis del DPR 917/86), che usufruiscono delle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie (https://bonuscasa2019.enea.it).

Si ricorda che per gli interventi di ristrutturazione che non comportano risparmio energetico, non è necessario inviare nulla.

Una finestra per il cittadino

Per aiutare gli utenti a risolvere problemi di natura tecnica e procedurale, sul portale Enea - acs.enea.it - sono disponibili Faq, un vademecum e la normativa di riferimento.

Inoltre, per particolari esigenze Enea ha creato una “finestra per il cittadino”: il lunedì (dalle 12.00 alle15.50) e il mercoledì (dalle 10.30 alle 14.00), sulla pagina acs.enea.it/contatti è possibile inviare quesiti ai consulenti Enea cliccando sui link in verde.

Allegati

Anche in

  • eDotto.com - Edicola del 13 febbraio 2019 - Ristrutturazioni edifici, aggiornate le guide per le detrazioni - G. Lupoi
FiscoImmobiliAgevolazioni