Finanziamento dei pagamenti sospesi per sisma: il CdM accelera i tempi per la richiesta dei professionisti

Pubblicato il



Il Consiglio dei ministri, con comunicato stampa n. 54 del 16/11/2012, ha annunciato di aver approvato il Dl di completamento della disciplina di accesso ai finanziamenti per il pagamento di tributi e contributi sospesi in occasione del sisma 2012, che allarga la platea degli aventi diritto (regioni Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto).

Pertanto, nella sussistenza dei requisiti di legge, possono accedere ai finanziamenti le imprese industriali, le imprese commerciali, agricole, i liberi professionisti e i lavoratori dipendenti che abbiano subito danni.

Il decreto anticipa gli emendamenti che dovevano essere ratificati entro il 9 dicembre 2012, con la conversione in legge del decreto enti locali - dl 174/2012 - che ha stabilito la disciplina per accedere ai finanziamenti in oggetto. Con il precorrere i tempi della conversione si accelera la possibilità di chiedere i finanziamenti, ossia si evita di mettere “a rischio per gli aventi diritto la possibilità di accedere tempestivamente alle procedure bancarie di finanziamento”.
Allegati Links Anche in
  • ItaliaOggi, p. 21 - Sisma, aiuti pure ai professionisti - Galli