Immobile strumentale con recupero dell’Iva

Pubblicato il



La risoluzione n. 48 del 15 febbraio 2008, emessa dalle Entrate in risposta ad un interpello avanzato da un’associazione professionale, ha chiarito che uno studio associato può recuperare l’Iva pagata per l’acquisto di un immobile strumentale e può ammortizzarne il costo e nel caso in cui l’immobile venga ceduto dovrà essere calcolata la plusvalenza. Nell’ipotesi di scioglimento dell’associazione dovrà essere emessa fattura con Iva nei confronti dei singoli soci. Nella risoluzione è specificato che l’immobile deve essere iscritto nei pubblici registri immobiliari a nome dei partecipanti all’associazione e deve essere provata la destinazione all’esercizio dell’attività professionale con una previsione nell’atto di acquisto.
Allegati Anche in
  • ItaliaOggi, p. 37 – Associazioni, Iva detraibile - Ricca