In Umbria contributi a fondo perduto fino al 70% per l' internazionalizzazione

Pubblicato il


In Umbria contributi a fondo perduto fino al 70% per l' internazionalizzazione

La Regione Umbria al fine di supportare le imprese in questa delicata fase di Pandemia e sostenerne lo sviluppo internazionale finanzia progetti rivolti all’internazionalizzazione delle PMI che abbiano almeno 3 dipendenti. L’avviso è rivolto alle micro, piccole e medie imprese (MPMI) che intendono avvalersi di servizi consulenziali specializzati volti ad implementare le proprie strategie di sviluppo internazionale.  La misura che sostiene tale programma è l’Avviso pubblico per servizi consulenziali 2020 - Nuovi strumenti per favorire i percorsi di Internazionalizzazione delle PMI umbre. 

Si inserisce qui di seguito una breve scheda di sintesi della misura.

Soggetti beneficiari

Micro, Piccole e Medie Imprese, costituite da almeno 3 anni e con almeno 3 dipendenti a tempo indeterminato, che abbiano una sede operativa in Umbria

Finalità

Rientrano in questo Avviso tutti i servizi di consulenza qualificata orientati a supportare le imprese nel percorso d’internazionalizzazione in Paesi dell’UE ed extra UE.

Costi ammissibili

I servizi di consulenza all’internazionalizzazione ammissibili sono i seguenti

  1. Affiancamento specialistico all’internazionalizzazione (fino ad un massimo di € 20.000 di spesa ammissibile) con un Temporary Export Manager (TEM) o di un Digital Export Manager (DEM)
  2. Servizi specialistici per l’internazionalizzazione (fino ad un massimo di € 10.000 di spesa ammissibile) finalizzati ad:- Assistenza legale inerente alla contrattualistica internazionale;- Consulenza fiscale;- Consulenza doganale.
  3. Promozione digitale sui mercati esteri (fino ad un massimo € 10.000 di spesa ammissibile) finalizzati a
  • Progettazione e sviluppo di show room e vetrine virtuali e/o consulenze per l’attivazione e iscrizione a piattaforme di e-commerce B2C o B2B esistenti;
  • Progettazione e sviluppi di sistemi e-commerce finalizzati all’internazionalizzazione;
  • Progettazione, sviluppo e sostegno al posizionamento dell’offerta sui canali commerciali digitali individuati;
  • Adeguamento e potenziamento sito web;
  • Ideazione e realizzazione di design e brand per la penetrazione su mercati esteri.

      4. Servizi per l’adeguamento tecnico ai mercati internazionali (fino ad un massimo € 10.000 di spesa ammissibile) finalizzati a:

  • ottenere certificazioni estere di prodotto;
  • registrare marchi e brevetti all’estero;
  • ottenere certificazioni di qualità;

Per ogni domanda presentata si possono richiedere fino ad un massimo di 2 voucher per differenti servizi secondo una apposita tabella di spese ammissibili

Agevolazioni previste

Contributi a fondo perduto da un minimo del 50% a un massimo del 70% della spesa ritenuta ammissibile

Scadenza

La presentazione della domanda potrà essere effettuata entro le ore 12:00 del 31 dicembre 2021 salvo esaurimento fondi. I contributi verranno concessi in base all’ordine cronologico di presentazione (con un minimo di punteggio pari a 60 punti).

Per saperne di più richiedi maggiori informazioni