Revisori legali, proroga per la formazione obbligatoria

Pubblicato il


Revisori legali, proroga per la formazione obbligatoria

Il Cndcec rende noto che, in base al Decreto Milleproroghe (DL n. 183/2020), è stato prorogato al 31 dicembre 2022 il termine per l’acquisizione dei crediti formativi dei revisori legali dei conti relativi agli anni 2020 e 2021.

Con informativa n. 4 del 12 gennaio 2021, il Consiglio nazionale dei commercialisti comunica che, invia eccezionale, i revisori legali dei conti saranno tenuti agli obblighi di aggiornamento professionale – ossia ad acquisire per l’anno 2020 e 2021 20 crediti formativi in ciascun anno, di cui almeno 10 in materie caratterizzanti la revisione legale - entro il 31 dicembre 2022.

Nel comunicato Mef del 4 gennaio 2021 (allegato all'informativa) si precisa che:

- il mancato assolvimento degli obblighi di formazione relativi al 2017, 2018 e 2019 non può essere compensato maturando i corrispondenti crediti in ragione dell'entrata in vigore del DL n. 183/2020; si fa comunque riserva di ulteriori comunicazioni sul punto;

- l'obbligo relativo al 2022 non può in ogni caso essere assolto anticipatamente, cioè anteriormente al 1° gennaio 2022;

- i crediti maturati nel corso del 2020 sono validi esclusivamente ai fini dell'assolvimento dell'obbligo in tale anno, in misura non superiore a 20 crediti formativi (di cui almeno 10 nelle materie caratterizzanti);

- il regime dell’accreditamento degli enti di formazione non è modificato.

Inoltre, per l’anno 2021, e fino a nuova determina, si considera valido il programma annuale MEF adottato con determina del RGS n. 642668 del 12 maggio 2020.

 

Allegati