Rottamazione delle cartelle. Da Equitalia la piattaforma “ContiTu”

Rottamazione delle cartelle. Da Equitalia la piattaforma “ContiTu”

Equitalia, entro il 15 giugno 2017, deve inviare le comunicazioni, di accoglimento o rifiuto dell’adesione, ai contribuenti che hanno aderito alla definizione agevolata delle cartelle esattoriali.

Nella lettera inviata da Equitalia è presente un prospetto con l'elenco delle cartelle/avvisi e l'indicazione dettagliata del totale del debito residuo, del debito residuo oggetto di definizione, dell'importo da pagare per la definizione agevolata del debito, del debito residuo escluso dalla definizione.

La comunicazione delle somme dovute è a disposizione dei contribuenti a partire dal 16 giugno, spiega il comunicato stampa del 10 giugno 2017, anche nell’area riservata del sito della società di riscossione. Questo per permettere ai cittadini che per diversi motivi non possono entrare in possesso della comunicazione originaria di poter comunque accedere alla missiva e procedere a pagare le rate nei termini di legge.

Equitalia comunica che dai primi giorni di luglio sarà operativa una piattaforma web “ContiTu“ per consentire a coloro che hanno presentato l’adesione alla definizione agevolata di gestire il debito in modo autonomo. Infatti se nella comunicazione formale sono presenti più cartelle o più avvisi, è possibile decidere quali effettivamente pagare. Ciò, è bene saperlo, comporta che i debiti non pagati rientreranno nelle procedure obbligatorie della riscossione ordinaria, con conseguente ripristino della decorrenza degli interessi.

Anche in

  • eDotto.com – Edicola 8 giugno 2017 - Rottamazione Prime comunicazioni a chi ha aderito – G. Lupoi
RiscossioneFisco