Scendono gli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo

Scendono gli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo

Dal 15 maggio 2018 chi versa in ritardo – decorsi 60 giorni dalla notifica - gli importi richiesti con le cartelle di pagamento pagherà gli interessi di mora al 3,01% su base annua.

Il decremento dal 3,50% al 3,01% nel provvedimento n. 95624 del 10 maggio 2018, a firma del direttore dell’Agenzia delle Entrate.

Gli interessi di mora sono calcolati in base all’effettivo ritardo, ex articolo 30 del decreto del Presidente della Repubblica n. 602/1973.

Allegati

Anche in

  • eDotto.com - Edicola del 4 maggio 2018 - Cartella di pagamento nulla senza il calcolo degli interessi - Moscioni
FiscoIndici e dati fiscali
festival del lavoro