Isa. Sciopero commercialisti. Dai sindacati le comunicazioni da inviare

Isa. Sciopero commercialisti. Dai sindacati le comunicazioni da inviare

Il Cndcec ha pubblicato le lettere per l’astensione preparate dai sindacati - Adc, Aidc, Anc, Andoc, Fiddoc, Sic, Unagraco, Ungdcec ed Unico - nel rispetto del Codice di autoregolamentazione delle astensioni collettive dalle attività svolte dai Dottori Commercialisti e dagli Esperti Contabili.  

Il 23 settembre 2019 le sigle terranno una conferenza stampa nella Sala conferenze stampa della Camera dei Deputati.

Attraverso l’informativa n. 81/2019, il Consiglio nazionale gira agli Ordini territoriali le comunicazioni, redatte dalle organizzazioni sindacali della categoria, necessarie per procedere all’astensione per l’introduzione degli Indici di affidabilità fiscale - Isa.

Con l’informativa, inoltre, il Cndcec ricorda agli iscritti i tempi:

  • per l’invio dei modelli F24 ci si fermerà dalle ore 24 del 29 settembre alle ore 24 del 1° ottobre;
  • la presenza in udienza presso le Commissioni tributarie provinciali e regionali verrà sospesa dalle ore 24 del 29 settembre alle ore 24 del 7 ottobre.

Il mancato invio riguarda i propri modelli F24, non quelli dei clienti.

Sciopero commercialisti. I facsimile dei sindacati: comunicazioni e lettere

I tre allegati all’informativa contengono:

  1. una lettera da inviare ai colleghi;
  2. un facsimile della lettera da inviare ai clienti, con le ragioni della protesta e l’elenco delle attività interessate dall’astensione;
  3. un facsimile della dichiarazione di adesione (ex lege 146/1990 - norme sull'esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali, come modificata dalla legge 83/2000) da depositare presso le Commissioni tributarie.

Nella lettera ai clienti si ricorda che gli studi professionali aderiscono all’astensione, per la disapplicazione o applicazione facoltativa degli Isa, solo per le due attività citate, pertanto, non verranno modificati gli orari di apertura e di chiusura dell’ufficio e saranno altresì espletate regolarmente tutte le altre attività dello studio.

Sciopero commercialisti. Sindacati, indicazioni operative

Nella lettera agli iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili in allegato all’informativa, sempre delle sigle che hanno indetto lo sciopero, le indicazioni operative.

Si premette che il codice di autoregolamentazione stabilisce, per il professionista che aderisce all’astensione, l’obbligo di informare, in via preventiva e in forma scritta, rispettivamente la clientela e le segreterie delle commissioni tributarie.

Gli articoli 3 e 5 del codice, rispettivamente “Comunicazione preventiva alla clientela” e “Prestazioni indispensabili”, intendono specificare misure dettagliate di tutela dei cittadini e dei contribuenti, così come gli interessi pubblici meritevoli di tutela.

Le comunicazioni devono effettuarsi nel rispetto della tempistica e delle modalità prescritte dal codice di autoregolamentazione:

  • al cliente la comunicazione preventiva deve essere effettuata entro 10 (dieci) giorni dall’inizio dell’astensione (il termine, in tal caso, sarebbe il 19 settembre);
  • la comunicazione preventiva alla segreteria della commissione tributaria deve essere effettuata almeno 2 (due) giorni prima della data stabilita dell’udienza.

Si precisa che per l’astensione dalle udienze in commissione tributaria, l’astensione può essere anche dichiarata dal professionista personalmente all’inizio dell’udienza, ex art. 4 punto a) del codice di autoregolamentazione. 

Sciopero commercialisti. L'Aidc annuncia una conferenza stampa

E' in programma lunedì 23 settembre 2019 (ore 11:30-14:00) la conferenza stampa delle sigle presso la Sala conferenze stampa della Camera dei Deputati.

In un comunicato del 19 settembre 2019, l'Aidc spiega che quattro richieste saranno presentate al Ministro dell'Economia, Gualtieri:

1. disapplicazione, o applicazione facoltativa, degli Isa per l’anno 2018;

2. sistematica consultazione, nella formulazione di norme in materia di competenza della categoria, delle sigle sindacali e del Cndcec;

3. concreta semplificazione e riduzione degli adempimenti;

4. osservanza, senza eccezioni, delle disposizioni dello Statuto dei diritti del contribuente.

Sciopero commercialisti. Anc: tutto sul Codice di autoregolamentazione

L’Anc dedica una pagina del sito al codice di autoregolamentazione delle astensioni collettive dalle attività svolte dai Dottori Commercialisti e dagli Esperti Contabili, presentato dalle Associazioni nazionali di categoria Adc, Aidc, Anc, Andoc, Unagraco, Ungdcec, Unico, riunite in coordinamento.

Il Codice è stato approvato dalla Commissione di Garanzia dell’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali ed è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 185 dell’11 agosto 2014.

Molto utile è la guida alla lettura del Codice.

Allegati

Anche in

  • edotto.com - Edicola del 18 settembre 2019 - Sciopero commercialisti. Lettere agli iscritti. Confimi Industria approva - G. Lupoi
Commercialisti ed esperti contabiliProfessionistiFiscoAccertamento