Commercialisti ed esperti contabili

Linee guida per il finanziamento delle imprese in crisi

Roberta Moscioni | 14/01/2010 Assonime ed il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti, in collaborazione con l’Università di Firenze, hanno varato le linee guida per il finanziamento alle imprese in crisi. Alla luce della giurisprudenza recente e a seguito delle modifiche normative introdotte dalla nuova legge fallimentare, che ha profondamente modificato il processo di ristrutturazione di un’impresa in crisi, attribuendo un ruolo di rilevante importanza all’ingresso di nuova finanza, sia nelle soluzioni...
Commercialisti ed esperti contabiliProfessionistiFunzioni giudiziarieDirittoDiritto fallimentare

Giuda del Cndcec sula rateazione delle somme iscritte a ruolo

Gioia Lupoi | 14/01/2010 Il Consiglio nazionale dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili ha messo a disposizione sul sito una guida pratica per il contribuente in merito alla "Procedura di rateazione delle somme iscritte a ruolo". Il documento, che illustra le condizioni richieste per ottenere il beneficio, le regole per la presentazione dell'istanza e della documentazione, è stato redatto in collaborazione con Equitalia all'interno di un tavolo tecnico ad hoc.
FiscoRiscossioneProfessionistiCommercialisti ed esperti contabili


Il Cndcec si esprime sulle norme antiriciclaggio

Roberta Moscioni | 24/12/2009 In materia di Antiriciclaggio si sono espressi anche i dottori commercialisti, in data 22 dicembre. In una nota del Cndcec intitolata “Antiriciclaggio: dlgs 25 settembre 2009 n. 151 relativa alle disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231” si rilasciano alcuni importanti chiarimenti sull’argomento. Questi i punti salienti: - il controllo sul rispetto delle norme antiriciclaggio sui propri iscritti previsto dalla norma va riferito esclusivamente alla...
ProfessionistiCommercialisti ed esperti contabiliAntiriciclaggio

Direttiva servizi: si applica il principio del paese di destinazione

Cinzia Pichirallo | 22/12/2009 Il Consiglio dei Ministri del 17 dicembre scorso ha approvato uno schema di decreto legislativo che recepisce la direttiva 2006/123/CE in materia di servizi nel mercato interno diretta ad assicurare la libertà di stabilimento e la libera circolazione dei servizi tra gli Stati membri. Salve le disposizioni relative ad ordini, collegi e albi professionali, è possibile istituire regimi autorizzatori solo se questi sono giustificati da motivi imperativi di interesse generale, nel rispetto dei...
ProfessionistiAvvocatiConsulenti del lavoroDiritto InternazionaleDirittoCommercialisti ed esperti contabili

Libertà professionale in Europa. Con una sola eccezione

Alessia Lupoi | 18/12/2009 Il Consiglio dei ministri ha appena approvato lo schema di decreto legislativo che recepisce la direttiva servizi n. 123/2006. Passerà alle commissioni parlamentari, prima d’essere licenziato definitivamente dal Governo. L’attuazione deve avvenire entro il 28 dicembre prossimo. Per le professioni, il passaggio da un regime autorizzatorio a un regime di libera iniziativa incontra, dice Nino Lo Presti, responsabile Pdl per le professioni, “un limite nella salvaguardia delle peculiarità del sistema...
ProfessionistiAvvocatiConsulenti del lavoroCommercialisti ed esperti contabili

Pareri ed osservazioni sul testo relativo alla revisione legale dei conti

Cinzia Pichirallo | 04/12/2009 Le commissioni riunite Giustizia e Finanze in data 3 dicembre 2009 hanno dato, sullo schema di decreto legislativo di recepimento della direttiva 2006/43/Ce in materia di revisione legale dei conti, parere favorevole sottoposto a condizioni ed osservazioni. Una condizione richiesta è l’obbligo di nomina del collegio sindacale anche nelle coop al superamento di determinati limiti dimensionali, come i parametri del bilancio abbreviato, l’importo del capitale sociale per le spa. Quindi la nomina...
ProfessionistiDiritto SocietarioDirittoCommercialisti ed esperti contabiliDiritto Internazionale

Brunetta: oltre un milione le attivazioni Pec

Eleonora Pergolari | 02/12/2009 Nel corso di una conferenza stampa tenuta il 1° dicembre a Palazzo Vidoni, il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, Renato Brunetta, ha annunciato che oltre un milione di professionisti avrebbe già attivato la Posta elettronica certificata (Pec), divenuta obbligatoria a partire dal 29 novembre scorso. Secondo Brunetta, entro la fine dell'anno utilizzeranno il nuovo strumento l'80 – 90 % dei professionisti. Di diverso tenore le stime del Cup, secondo cui sarebbero solo 400...
Commercialisti ed esperti contabiliProfessionistiFiscoConsulenti del lavoroNotaiAvvocati

Avvocati e commercialisti nei nuclei antiusura

Roberta Moscioni | 28/11/2009 A seguito del protocollo d’intesa firmato tra il sottosegretario all’Interno, Mantovano, il commissario del Governo per le iniziative antirachet e usura, Marino, e i presidenti dei consigli nazionali forense e dottori commercialisti, Alpa e Siciliotti, i nuclei di valutazione che sovraintendono alle domande di accesso al fondo di solidarietà per il rimborso delle vittime di estorsione e usura saranno, ora, completati anche dalla presenza di un legale e di un esperto di gestione aziendale. Nelle...
ProfessionistiAvvocatiCommercialisti ed esperti contabili

Al via la Pec per i professionisti

Cinzia Pichirallo | 28/11/2009 Il 29 novembre è il termine ultimo entro cui i professionisti iscritti in albi ed elenchi sono chiamati a comunicare ai rispettivi ordini di appartenenza l’indirizzo di posta elettronica certificata (Pec) in ossequio al Dl 185 del 2008, art. 16, comma 7. Con la Pec è possibile dialogare e trasmettere atti e documenti aventi pieno valore giuridico, senza dover utilizzare la via della posta cartacea. Infatti la posta elettronica certificata può essere considerata l'equivalente informatico di una...
AvvocatiProfessionistiNotaiCommercialisti ed esperti contabiliConsulenti del lavoro