Dogane

No al recupero dei dazi se c’è buona fede

19/06/2006 Diversi sono stati finora gli interventi che i giudici di legittimità sia nazionali che comunitari hanno dovuto affrontare in merito al problema del recupero dei dazi nei casi in cui vi era l’emissione da parte di un Paese terzo “cooperante” di un certificato d’origine poi rivelatosi inesatto. L’origine doganale delle merci, i certificati emessi e la buona fede dell’importatore sono solitamente considerati come elementi che determinano l’impossibilità per le autorità comunitarie di recuperare a...
FiscoDogane

Accise, cambia il modello

19/05/2006 A partire dal prossimo primo giugno cambierà il modello per lo scambio di informazioni tra gli Stati membri nel settore delle accise. Prossimamente, dunque, gli uffici dell’agenzia delle Dogane, per compilare ed evadere le richieste di cooperazione amministrativa, dovranno utilizzare i nuovi formulari, predisposti in base alle novità introdotte con il regolamento n. 2073/2004 del 16 novembre 2004. Ciò è quanto si legge nella circolare n. 19/D del 17 maggio 2006. Sempre nel predetto regolamento,...
FiscoDogane

Depositi Iva con più vincoli

05/05/2006 L’agenzia delle Dogane con la circolare 16/D, del 28 aprile, ha diffuso agli operatori del settore le regole da seguire per gestire i depositi particolari. Dopo nove anni dall’introduzione nel nostro ordinamento della disciplina comunitaria dei depositi Iva, la circolare 16/D – condivisa anche dall’agenzia delle Entrate – tenta di fornire ulteriori elementi di chiarezza, partendo dalla disciplina dei depositi doganali e dei depositi fiscali di prodotti soggetti ad accise. Le prime indicazioni...
FiscoDogane

Stoppato il deposito Iva virtuale

03/05/2006 La circolare n. 16/D del 28 aprile 2006 dell’agenzia delle Dogane vieta categoricamente il deposito Iva virtuale, evidenziando i seguenti punti chiave:   - per beneficiare del regime di deposito Iva agevolato, è necessario che i beni siano materialmente introdotti nell’impianto: dovendo quest’ultimo svolgere funzione di stoccaggio e custodia, per cui non è configurabile una forma di deposito virtuale;   - l’utilizzo dei depositi doganali e fiscali come depositi Iva deve essere...
FiscoAccertamentoDogane

Export extra Ue con denuncia

27/07/2005 L'agenzia delle Dogane chiarisce, nella nota 3278 del 25.7.2005, che la spedizione fuori del territorio comunitario di merce giacente in un deposito doganale va sempre eseguita presentando la dichiarazione doganale di esportazione, essendo tale operazione soggetta, in ogni caso, alle regole per le esportazioni che il codice doganale comunitario prevede.
FiscoDogane

Dogane: modello DV1 anche se si applica l'aliquota zero

22/07/2005 L'agenzia delle Dogane - circolare n. 29 del 20.7.2005 - chiarisce che le dichiarazioni doganali di importazione che superano il valore di 10mila euro vanno sempre corredate di un apposito modello per la determinazione del valore. Il modello DV1 va presentato anche quando le merci sono soggette a dazio con aliquota zero poiché la "dichiarazione complementare di valore" serve ai fini della determinazione del valore effettivo delle merci importate, che potrebbe non coincidere con quello...
FiscoDogane

Il tipo di rappresentanza fa il domicilio

21/07/2005 Due circolari dell'agenzia delle Dogane - nn. 26 e 27 del 18.7.2005 - chiariscono le procedure e i mandati con riguardo, rispettivamente, ai temi del rilascio della dichiarazione su fattura nell'ambito del sistema delle preferenze generalizzate (Spg) e della rappresentanza in dogana in relazione alle misure di domiciliazione.   La circolare n. 26 chiarisce che nel caso di esportazione di prodotti originari dell'Unione europea verso Paesi Spg, la prova dell'origine ai fini del trattamento...
FiscoDogane

Import di merci con più sprint

06/05/2005 Il legislatore comunitario ha emanato un regolamento - n. 648/2005, pubblicato su Guce, Serie L. n. 117 del 4 maggio - nel quale approva una serie di modifiche al codice doganale abili a velocizzare l'introduzione nel territorio dell'Unione europea di merce extracomunitaria, senza trascurare il piano della sicurezza.
FiscoDogane

Garanzie doganali a misura di Unione europea

27/01/2005 In materia di garanzie doganali le regole Ue prevalgono su quelle nazionali. A questa conclusione è giunta la circolare numero 3, del 21 gennaio 2005, dell’agenzia delle Dogane, la quale stabilisce che la possibilità da parte delle Autorità doganale nazionale di esonerare l’operatore “notoriamente solvibile” dall’obbligo di prestare la garanzia sulla transazione internazionale realizzata, non trova applicazione nel caso in cui il Codice doganale comunitario (Reg. CEE 2912/92) preveda, con...
DoganeFisco