APRE aiuta a muovere i primi passi in Horizon 2020

Per gli enti e le imprese italiane, che si avvicinano per la prima volta al vasto numero di programmi di finanziamento per la ricerca scientifica e l'innovazione di Horizon 2020, è stato istituito una sorta di “sportello di consulenza”, che si articola su tre linee di intervento principali (formazione, informazione e assistenza alla progettazione), finalizzate proprio ad aiutare i soggetti interessati a capire se Horizon 2020 è il programma idoneo alla loro idea progettuale.

Lo sportello prende il nome di APRE (agenzia per la promozione della ricerca europea); è un membro di Enterprise Europe Network e coordina 5 reti europee (finanziate da H2020) di “punti di contatto nazionale” in Horizon, focalizzati sull’energia, trasporti, sicurezza, infrastrutture e Euratom.

Si tratta di un ente pubblico no profit, collegato al ministero dell’Istruzione e della ricerca scientifica, che ha come finalità quella di offrire consulenza ed assistere tutti coloro che sono interessati ad aggiudicarsi i fondi messi a disposizione dai tanti programmi comunitari e fondi strutturali.

Fornisce assistenza gratuita, ma per alcuni soci – quali grandi imprese, università e associazioni - sono previsti servizi aggiuntivi, soprattutto per ciò che riguarda la formazione. Per le Pmi, l’assistenza gratuita, invece, è rivolta soprattutto alla preparazione del business plan da presentare per accedere al programma Horizon 2020.

Links

Anche in

  • Il Sole 24 Ore - Norme e Tributi, p. 49 - «Apre», una bussola per le Pmi - F.La.
AgevolazioniFisco