Bonus assunzioni under 35, istruzioni dall'INPS

Pubblicato il


Bonus assunzioni under 35, istruzioni dall'INPS

Semaforo verde per il “bonus assunzioni under 35”, recentemente rivisitato dall’art. 1, co. 10, della L. n. 160/2019 (Legge di Bilancio 2020). L’esonero contributivo, originariamente previsto dalla L. n. 205/2017 (Legge di Bilancio 2018), riguarda le assunzioni effettuate nelle annualità 2018, 2019 e 2020, di giovani di età inferiore a 35 anni di età. A partire dal 2021, invece, il limite anagrafico per accedere all’esonero in trattazione sarà strutturalmente individuato nei 30 anni di età.

Con la circolare n. 57 del 28 aprile 2020, l’INPS ha fornito le indicazioni e le istruzioni per la gestione degli adempimenti previdenziali connessi alla predetta misura di esonero contributivo.

Bonus assunzioni under 35, misura e durata

La misura dell’incentivo è pari al 50% dei complessivi contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro, con esclusione dei premi e contributi dovuti all'INAIL, nel limite massimo di 3.000 euro su base annua, da riparametrare e applicare su base mensile.

La durata del beneficio, invece, è pari a 36 mesi a partire dalla data di assunzione.

L’esonero è, inoltre, elevato nella misura del 100% dei complessivi contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro, con esclusione dei premi e contributi dovuti all'INAIL, per 36 mesi a partire dalla data di assunzione e sempre nel limite massimo di 3.000 euro su base annua, da riparametrare e applicare su base mensile, nell’ipotesi di assunzioni a tempo indeterminato intervenute entro sei mesi dall’acquisizione del titolo di studio.

In tal caso, lo sgravio totale riguarda esclusivamente giovani che abbiano svolto presso il medesimo datore di lavoro:

  • attività di alternanza scuola-lavoro;
  • periodi di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore, il certificato di specializzazione tecnica superiore;
  • periodi di apprendistato in alta formazione.

Bonus assunzioni under 35, valorizzazione del flusso Uniemens

Ai fini Uniemens, per esporre il beneficio spettante dovranno essere valorizzati all’interno di <DenunciaIndividuale>, <DatiRetributivi>, elemento <Incentivo> i seguenti dati:

  • nell’elemento <TipoIncentivo>, dovrà essere inserito il valore “GECO”;
  • nell’elemento <CodEnteFinanziatore>, dovrà essere inserito il valore “H00” (Stato);
  • nell’elemento <ImportoCorrIncentivo>, dovrà essere indicato l’importo posto a conguaglio relativo al mese corrente;
  • nell’elemento <ImportoArrIncentivo>, dovrà essere indicato l’importo dell’esonero contributivo relativo ai mesi di competenza compresi tra gennaio 2019 ed il mese di esposizione.

Si evidenzia, infine, che la valorizzazione del predetto elemento può essere effettuata esclusivamente nei flussi Uniemens di competenza di aprile, maggio e giugno 2020.

Allegati Anche in
  • edotto.com – Edicola del 28 aprile 2020 - Bonus Sud prorogato per il biennio 2019-2020 – Bonaddio