Bonus pubblicità, aperta la finestra per le prenotazioni del 2019

Bonus pubblicità, aperta la finestra per le prenotazioni del 2019

Entra nella fase operativa il bonus pubblicità: il credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari incrementali che è diventato strutturale dal 2019.

Da oggi, 1° ottobre, e fino al 31 ottobre 2019, infatti, si apre la finestra per permettere alle imprese, ai lavoratori autonomi ed agli enti non commerciali, che effettuano investimenti incrementali in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica, anche online, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, di presentare le istanze per la prenotazione del bonus.

Bonus pubblicità, novità 2019

E’ stato il decreto Sport e cultura (Dl n. 59/2019) che, modificando l’articolo 57-bis del Dl n. 50/2017, ha rivisto alcuni aspetti dell’agevolazione fiscale. Fermi restando i requisiti di accesso, il provvedimento ha modificato, in particolare, la misura del bonus, sancendo che dal 2019 i beneficiari potranno ricevere un contributo, in forma di credito d’imposta, pari al 75% del surplus degli investimenti effettuati. La misura è stata, dunque, unificata al 75% del valore incrementale, mentre nella versione precedente per le microimprese, le piccole e medie imprese e le start up innovative l’incentivo saliva fino 90% del valore incrementale.

Altra novità del 2019 concerne il finanziamento della misura: le risorse finanziarie proverranno dal Fondo per il pluralismo e l’innovazione dell’informazione, mentre il tetto di spesa sarà determinato annualmente con decreto del presidente del Consiglio dei ministri da emanare entro la scadenza per la presentazione delle prenotazioni del credito d’imposta, ossia entro il 31 marzo di ciascun anno e solo per il 2019 entro il 31 ottobre.

Infine, da segnalare che anche se i requisiti richiesti per l’accesso al credito d’imposta sono rimasti inalterati, per il solo anno 2019, l’arco temporale per l’invio delle comunicazioni per l’accesso al tax credit è stato spostato in avanti.

Per accedere all’agevolazione per l’anno in corso, infatti, è stata riaperta una finestra che va dal 1° ottobre al 31 ottobre 2019.

Bonus pubblicità, modalità per ottenere il credito d’imposta

Anche le modalità per fruire del credito d’imposta non sono cambiate.

I soggetti interessati che vogliono ottenere l’agevolazione fiscale devono, infatti, presentare:

  • una istanza di comunicazione per l’accesso al credito d’imposta, contenente i dati degli investimenti effettuati o da effettuare nell’anno agevolato;
  • una dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati, per dichiarare che gli investimenti indicati nella comunicazione per l’accesso al credito d’imposta sono stati effettivamente realizzati nell’anno agevolato.

Per gli investimenti effettuati o da effettuare nell’anno 2019, l’istanza di comunicazione può essere presentata, da oggi fino a fine mese, esclusivamente in modalità telematica, attraverso la procedura messa a disposizione nell’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate.

La domanda dovrà essere indirizzata al Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della presidenza del Consiglio dei ministri.

Disponibile online anche un modello da compilare, che può essere utilizzato sia per prenotare il bonus sia come dichiarazione sostitutiva per attestare gli investimenti effettuati. La scelta va fatta barrando l’apposita casella nel secondo foglio del modello: per prenotare il bonus pubblicità per l’anno 2019, quindi, si dovrà ora barrare la casella “Comunicazione per l’accesso al credito d’imposta”.

ImpreseFinanziamenti e Agevolazioni