Bonus strumenti musicali 2018

Pubblicato il



Bonus strumenti musicali 2018

La legge di bilancio 2018 - comma 643 della legge 205/2017 – ha prorogato il regime agevolativo per gli studenti iscritti a licei musicali o ai conservatori che intendono acquistare strumenti musicali nuovi.

Nello specifico, anche nel 2018 viene riconosciuto un contributo una tantum per l’acquisto di uno strumento musicale nuovo agli studenti iscritti ai licei musicali, ai corsi preaccademici, ai corsi del precedente ordinamento e ai corsi di diploma di I e di II livello dei conservatori di musica, degli istituti superiori di studi musicali e delle istituzioni di formazione musicale e coreutica.

Il provvedimento agenziale protocollo 60401 del 19 marzo 2018 stabilisce che l’importo stanziato per il 2018 è pari a 10 milioni di euro.

Gli studenti devono essere in regola con il pagamento delle tasse scolastiche

Ha diritto al contributo lo studente che è in regola con il pagamento delle tasse e dei contributi dovuti per l’iscrizione all’anno 2017-2018 o 2018-2019, anche in caso di acquisto di un singolo componente dello strumento. Lo sconto è concesso per un importo non superiore al 65 per cento del prezzo finale, per un massimo di euro 2.500.

L’importo deve considerarsi al netto degli eventuali sconti già ricevuti per gli acquisti di uno strumento nuovo effettuati nel 2016 e nel 2017.

Lo strumento acquistato deve essere nuovo e coerente con il corso di studi a cui è iscritto lo studente, o almeno “affine” o “complementare”, in base alla valutazione espressa dalla scuola.

Come si fruisce del contributo. Il rivenditore è tenuto alla comunicazione dal 26 marzo

Il contributo viene anticipato dal rivenditore o produttore, sotto forma di sconto sul prezzo di vendita; questi verranno rimborsati con un credito d’imposta di pari importo, da utilizzare in compensazione.

A tal fine, il rivenditore o produttore, prima di concludere la vendita dello strumento musicale, deve comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati riguardanti il proprio codice fiscale, quello dello studente e dell’istituto che ha rilasciato il certificato di iscrizione, i dati dello strumento musicale, il prezzo di vendita comprensivo del contributo e dell’imposta sul valore aggiunto.

Per il 2018, la comunicazione deve essere inviata a decorrere dal 26 marzo, utilizzando i servizi telematici Entratel o Fisconline.

Allegati Anche in
  • eDotto.com – Edicola del 1 aprile 2017 - Bonus strumenti musicali Novità 2017 - Moscioni