Bonus Teatro e spettacoli: codice tributo da indicare

Pubblicato il



Bonus Teatro e spettacoli: codice tributo da indicare

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la risoluzione n. 67 del 30 novembre 2021 con la quale ha istituito il codice tributo “6952” per l’utilizzo in compensazione del credito d’imposta, pari al 90% delle spese del 2020, riconosciuto alle imprese esercenti le attività teatrali e gli spettacoli dal vivo che hanno subìto nell’anno 2020 una riduzione del fatturato di almeno il 20% rispetto al 2019. L’agevolazione è riconosciuta anche a coloro che hanno realizzato le attività utilizzando i sistemi digitali.

La misura è stata introdotta al Decreto Sostegni mentre il recente provvedimento n. 334497 del 26 novembre 2021 ha stabilito la percentuale da utilizzare per quantificare l’agevolazione. L’ammontare massimo fruibile è pari al credito d’imposta risultante dall’ultima comunicazione validamente presentata, in assenza di rinuncia, moltiplicato per la percentuale, fissata al 4,1881%, troncando il risultato all’unità di euro.

Il credito d’imposta fruibile da ciascun avente diritto è visibile nel cassetto fiscale accessibile dall’area riservata del sito internet dell’Agenzia.

Nel modello F24 va indicato il codice tributo “6952”, denominato “CREDITO D’IMPOSTA TEATRI E SPETTACOLI – articolo 36-bis del decreto-legge 22 marzo 2021, n. 41”; va inserito nella sezione “Erario”, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a credito compensati”, o, qualora il contribuente debba procedere al riversamento dell’agevolazione, nella colonna “importi a debito versati”.

Nel campo “anno di riferimento” è indicato l’anno di riconoscimento del credito d’imposta, nel formato “AAAA”.

Allegati