Credito d’imposta su negoziazione e arbitrato. Domande al via

Credito d’imposta su negoziazione e arbitrato. Domande al via

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 5 dell’8 gennaio 2016 il Decreto del ministero della Giustizia del 23 dicembre 2015 contenente indicazioni sulle modalità e sulla documentazione da esibire per accedere agli incentivi fiscali alle misure di degiurisdizionalizzazione per negoziazione assistita e arbitrato nei casi previsti dal Decreto legge n. 132/2014.

Modulo ad hoc per il riconoscimento del bonus 

Per ottenere il riconoscimento del credito d’imposta commisurato al compenso e sino alla concorrenza di 250 euro, il richiedente - la parte, ossia, che ha corrisposto, nell'anno 2015, il compenso all'avvocato che lo ha assistito nel corso di uno o più procedimenti di negoziazione assistita conclusi con successo, ovvero ad arbitrati conclusisi con lodo – dovrà procedere con la relativa richiesta di attribuzione compilando apposito modulo (FORM), disponibile, dal 10 gennaio 2016, nell'area dedicata "Incentivi fiscali alle misure di degiurisdizionalizzazione di cui al decreto-legge n. 132 del 2014" del sito del ministero della Giustizia.

Richieste di attribuzione dall’11 gennaio

Le domande, quindi, potranno essere presentate a partire dall’11 gennaio 2016 e per i trenta giorni successivi, accedendo alla medesima sezione del sito Giustizia.

Allegati

Links

DirittoFunzioni giudiziarie