Ddl Stabilità 2016, con Patent box semplificato, verso la Camera

Pubblicato il

In questo articolo:


Ddl Stabilità 2016, con Patent box semplificato, verso la Camera

Il Ddl Stabilità 2016, approvato dalla Commissione Bilancio della Camera dopo una riunione ad oltranza, prende la strada dell'Aula.

Semplificazione per il patent box

Ai fini dell'agevolazione del Patent box risulta spesso difficile l’individuazione del collegamento tra spese di ricerca, bene immateriale e reddito agevolabile. Il collegamento è necessario per la puntualità del decreto 30 luglio 2015, che fa riferimento a beni immateriali nell’ambito delle singole tipologie con la conseguenza che la complementarietà deve sussistere ad esempio tra brevetti o tra software o tra modelli, ma non tra beni di tipologie diverse come tra brevetti e know how.

L'emendamento approvato risolve la questione prevedendo la facoltà di considerare complementari diverse tipologie di beni immateriali. Inoltre, l’utilizzo di tali beni può riguardare non solo prodotti o processi ma anche più famiglie di prodotti o gruppi di processi.

Dunque, potranno essere valutati come un solo bene immateriale una pluralità di beni connessi da un vincolo di complementarietà, utilizzati ai fini della realizzazione di un prodotto o di una famiglia di prodotti o di un processo o di un gruppo di processi.

Altre misure contenute nel testo del Ddl Stabilità 2016

È approvata l’estensione al personale delle Capitanerie di porto del bonus di 80 euro mensili destinato a Forze di polizia e Forze Armate. La misura a favore delle Forze dell’ordine, spiega il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, potrebbe essere strutturale.

Si stabilisce la proroga a tutto il 2016 della compensazione tra le cartelle di Equitalia e i crediti delle imprese nei confronti della Pa.

È dentro anche il decreto salva-banche con le misure salva risparmiatori.

Un emendamento, inoltre, salva le aliquote di Imu, Tasi e tributi locali approvate dai Comuni il 31 luglio, il giorno dopo la scadenza.

Sono confermati il bonus cultura di 500 euro per i diciottenni e di 1.000 euro per l’acquisto di strumenti musicali da parte di chi studia al conservatorio.

Ma c'è posto anche per piccole novità: il Bancomat o carta di credito potranno essere utilizzati per pagare il parcheggio sulle strisce blu e il caffè al bar, con una revisione delle commissioni applicabili dalle banche all'uso del Pos.

Links Anche in
  • eDotto.com - Edicola del 15 dicembre 2015 - Stabilità 2016, arriva il leasing finanziario per comprare casa - G. Lupoi