Incentivi assunzione disabili 2018

Pubblicato il



Incentivi assunzione disabili 2018

Con Decreto del 7 maggio 2018, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha trasferito all’INPS, ai fini della corresponsione dell’incentivo per l’assunzione dei disabili di cui all’art. 13, Legge n. 68/99, oltre 9 milioni di euro del Fondo per il diritto al lavoro dei disabili, per le assunzioni relative all’anno 2018.

Si rammenta, a tal proposito, che, ai sensi del citato art. 13, Legge n. 68/1999, ai datori di lavoro è concesso a domanda un incentivo:

  1. per un periodo di trentasei mesi, nella misura del 70% della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali, per ogni lavoratore disabile assunto con rapporto di lavoro a tempo indeterminato che abbia una riduzione della capacità lavorativa superiore al 79% o minorazioni ascritte dalla prima alla terza categoria di cui alle tabelle annesse al testo unico delle norme in materia di pensioni di guerra;
  2. per un periodo di trentasei mesi, nella misura del 35% della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali, per ogni lavoratore disabile assunto con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, che abbia una riduzione della capacità lavorativa compresa tra il 67% e il 79% o minorazioni ascritte dalla quarta alla sesta categoria di cui alle tabelle citate al punto precedente;
  3. per un periodo di 60 mesi, nella misura del 70% della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali, per ogni lavoratore con disabilità intellettiva e psichica che comporti una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45%, in caso di assunzione a tempo indeterminato o di assunzione a tempo determinato di durata non inferiore a dodici mesi e per tutta la durata del contratto.
Allegati Anche in
  • eDotto.com – Edicola del 29 novembre 2017 – Ripartono gli incentivi per assumere i disabili – Schiavone