Perequazione delle pensioni entro marzo

Pubblicato il



Perequazione delle pensioni entro marzo

Con il comunicato stampa del 24 gennaio 2023, l’Istituto Previdenziale rende noto che a marzo termina la rivalutazione delle pensioni e che saranno posti in pagamento anche gli arretrati relativi ai mesi di gennaio e febbraio 2023.

Nello specifico, a decorrere dal 1° gennaio 2023 la rivalutazione automatica delle pensioni (per il periodo 2023-2024) è stata attribuita in misura pari al 100% a tutti gli utenti che abbiano ottenuto trattamenti pensionistici complessivamente pari o inferiori a quattro volte il trattamento minimo INPS, dunque per un importo inferiore o uguale a euro 2.101,52.

NOTA BENE: Nel mese di marzo 2023, con riferimento per tutti gli altri pensionati, l’Inps attribuisce la perequazione in percentuale sulla base dell’importo annuale in pagamento, ai sensi dell’articolo 1, comma 309 della legge 29 dicembre 2022, n. 197.

Allegati