Interessi, spazio alla certificazione

Il Governo italiano ha appena approvato (ieri, 24 marzo) il decreto legislativo attuativo della direttiva Ce 2003/48, sulla tassazione del risparmio transfrontaliero. Nel decreto è previsto che a partire dal prossimo 1° luglio gli istituti bancari, quelli postali e le società finanziarie comunichino all'Amministrazione finanziaria (Agenzia delle entrate) gli interessi corrisposti ai residenti in altri Stati dell'Unione.

Allegati

Disposizioni comunitarieDiritto InternazionaleDiritto
festival del lavoro