La dichiarazione Imu degli enti non commerciali aspetta il modello ad hoc

Pubblicato il



Con risoluzione n. 1/DF dell’11 gennaio 2013, il dipartimento delle Finanze del Mef interviene in merito alla dichiarazione Imu degli enti non commerciali. Si spiega che, in virtù del regolamento 200 del 19 novembre 2012 (di attuazione del comma 3 dell'art. 91-bis, del Dl 1/2012, convertito, con modificazioni, dalla L 27/2012, integrato dal comma 6 dell’articolo 9 del Dl 174/2012, convertito con modificazioni dalla L 213/2012), fino all’approvazione del modello ad hoc di dichiarazione, gli enti non commerciali non dovranno presentare la dichiarazione in oggetto. Dunque, per tali enti non è valido il termine di scadenza del 4 febbraio 2013.

In calce al documento una precisazione. Le fondazioni bancarie, escluse dall’esenzione dalla nuova norma, sono assoggettate al normale trattamento dei soggetti passivi Imu. Pertanto, nella sussistenza dell’obbligo dichiarativo sorto dal 1° gennaio 2012, vale l'ordinario termine di presentazione della dichiarazione del 4 febbraio 2013.
Allegati Anche in
  • Il Sole 24 Ore - Norme e Tributi, p. 19 - Imu Chiesa, dichiarazione rinviata sine die - Trovati
  • ItaliaOggi, p. 29 – Dichiarazione Imu non per tutti - Accardi