Pagamento differito diritti doganali. Rivisto il tasso d’interesse semestrale su Euroribor a sei mesi

Pubblicato il



Pagamento differito diritti doganali. Rivisto il tasso d’interesse semestrale su Euroribor a sei mesi

Con avviso dell’8 marzo 2022, l’Agenzia delle Dogane comunica che, in applicazione della normativa recata dal decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 3.12.2004 come successivamente integrato, il tasso Euribor a 6 mesi, rilevabile sul sito ufficiale della Banca Centrale Europea, alla data del 15 dicembre 2021 era negativo pari al - 0,547% semestrale.

Pertanto, il saggio applicabile alle dilazioni concesse dal 1° Gennaio 2022 al 30 Giugno 2022 è pari allo 0,1%: tasso più favorevole rispetto al tasso dello 0,165% previsto dall’articolo 79 TULD.

Fissazione semestrale tassi di interesse per il pagamento differito dei diritti doganali

In base al testo unico in materia doganale, spetta al Ministero dell'Economia e delle Finanze stabilire il tasso di interesse in caso di pagamento differito dei diritti doganali effettuato oltre il periodo di 30 giorni.

Così è stato pubblicato, nella Gazzetta Ufficiale n. 43 del 21 febbraio 2022, il decreto ministeriale dell’11 febbraio 2022 che fissa nella misura dello 0,165 per cento annuo il saggio di interesse per il pagamento differito dei diritti doganali effettuato oltre i 30 giorni.

Tale tasso di interesse deve intendersi semestrale, ossia per il periodo dal 13 gennaio 2022 al 12 luglio 2022.

La determinazione di tale tasso va computata, sentita la Banca d’Italia, in base al rendimento netto dei buoni ordinari del Tesoro a tre mesi.

Allegati