Rendimenti Tfr, acconto imposta sostitutiva entro il 16 dicembre 2015

Pubblicato il

In questo articolo:


Rendimenti Tfr, acconto imposta sostitutiva entro il 16 dicembre 2015

I datori di lavoro, in qualità di sostituti d'imposta, sono tenuti a versare l'acconto dell’imposta sostitutiva sulla rivalutazione del Trattamento di fine rapporto dei propri dipendenti accantonato nelle casse aziendali al 31 dicembre 2014.

L'appuntamento alla cassa è per il giorno 16 dicembre 2015.

Entro tale data, infatti, i datori di lavoro dovranno versare l'imposta sostitutiva sulle rivalutazioni del Tfr, che quest'anno, in virtù dell’incremento operato dalla legge di Stabilità 2015, vede l’aliquota fissarsi al 17% (rispetto all'11% dello scorso anno).

Modalità di calcolo e versamento

I datori di lavoro saranno chiamati a determinare l’imposta scegliendo tra il metodo di calcolo storico e quello previsionale.

Il versamento dell’imposta – entro il 16 dicembre - deve avvenire mediante modello F24 in acconto, esponendo il codice tributo 1712.

Una volta determinato esattamente l’importo dovuto, il sostituto d’imposta dovrà liquidare il saldo entro il 16 febbraio 2016 utilizzando il codice 1713.

Links