Simest, finanziamenti agevolati per l’internazionalizzazione delle imprese

Pubblicato il


Simest, finanziamenti agevolati per l’internazionalizzazione delle imprese

Sace Simest (controllata di Cassa depositi e prestiti) ha promosso diverse misure per sostenere le imprese sui mercati esteri, prevedendo sette diversi piani finanziabili e la possibilità, fino al termine dell’anno 2020, di non richiedere alcun tipo di garanzia.

Sono 7 gli strumenti al sostegno del processo di internazionalizzazione delle imprese:

  • Patrimonializzazione;

  • Partecipare a fiere internazionali, mostre e missioni di Sistema;

  • Inserimento mercati esteri;

  • Temporary Export Manager (TEM);

  • E-commerce;

  • Studi di fattibilità;

  • Programmi di assistenza tecnica.

In pratica, per tutte le attività ammissibili nei suddetti sette diversi piani di incentivo all’internazionalizzazione finanziabili, è possibile convertire una quota di finanziamento agevolato in fondo perduto.

Simest, sostegno alle PMI sui mercati esteri

Nel piano di potenziamento dei finanziamenti gestiti da Simest per l'internazionalizzazione, deciso a seguito della pandemia da Covid19, rientra appunto il finanziamento a tasso agevolato riservato alle PMI che vogliono potenziare la loro presenza sui mercati internazionali attraverso la partecipazione a fiere internazionali in paesi extra UE.

Il contributo copre le spese legate: all’area espositiva e alla logistica, oltre che le spese promozionali e quelle per consulenze.

Grazie al via liberà Ue al regime di aiuti, che estende il vantaggio fino al 31 dicembre 2020, con un limite di 800 mila euro complessivi, da oggi le imprese che chiedono un finanziamento per accedere ai mercati esteri e competere sui mercati internazionali possono ottenere metà della somma richiesta a fondo perduto (in precedenza fino al 40%).

Il 50% del finanziamento a fondo perduto, ossia senza obbligo di restituzione, è solo una delle novità che riguardano i finanziamenti agevolati concessi da Simest.

La controllata di Cassa depositi e prestiti eroga i contributi ex lege 394/1981 per conto della Farnesina e la disponibilità del fondo pubblico a cui Simest attinge è stata quadruplicata.

Inoltre, fino al 31 dicembre 2020, è possibile accedere alla liquidità a Tasso agevolato e senza necessità di presentare garanzie.

Ma non solo:

  • sono stati innalzati gli importi massimi;
  • è stata estesa l’operatività dei finanziamenti anche per progetti all’interno della UE;
  • è stata ampliata la gamma di spese finanziabili;
  • è stata allargata la platea beneficiari.
Allegati Anche in
  • edotto.com – Edicola del 17 settembre 2020 - Sostegno alle Pmi. Incentivi per patrimonializzazione – Pichirallo