Sisma Centro Italia. Ripresa dei versamenti Inail a gennaio 2019

Sisma Centro Italia. Ripresa dei versamenti Inail a gennaio 2019

L’Inail fornisce dettagli in merito al nuovo termine fissato per la ripresa dei pagamenti dei premi assicurativi sospesi per gli eventi sismici avvenuti nelle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo il 24 agosto 2016, 26 e 30 ottobre 2016 e 18 gennaio 2017.

A seguito degli eventi sismici suddetti, nei Comuni colpiti dal terremoto - allegati 1, 2 e 2-bis del DL 189/2016 – sono state previste sospensioni per gli adempimenti e i versamenti dei premi assicurativi, sospensioni più volte prorogate.

La legge di conversione – n. 89/2018 – del DL 55/2018 ha disposto che gli adempimenti ed i pagamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l'assicurazione obbligatoria oggetto di sospensione, siano effettuati entro il 31 gennaio 2019, senza applicazione di sanzioni e interessi, anche mediante rateizzazione fino a un massimo di sessanta rate mensili di pari importo.

Nuovo termine per l’effettuazione dei versamenti sospesi: 31 gennaio 2019

L’Inail, con circolare n. 32 del 30 luglio 2018, interviene per fornire indicazioni sulla ripresa dei versamenti dei premi assicurativi.

Entro il 31 gennaio 2019 si deve provvedere:

  • al versamento in unica soluzione dei premi sospesi;
  • al versamento della prima rata in caso di pagamento rateizzato, previsto fino a un massimo di 60 rate mensili di pari importo;
  • a riavviare i piani di ammortamento delle rateazioni concessi ai sensi dell’articolo 2, comma 11, del DL 338/1989 (tutte le rate sospese devono essere versate unitamente alla prima rata corrente).

Versamenti a rate

I soggetti che intendono avvalersi della forma rateale devono presentare specifica istanza alla sede INAIL competente per territorio, utilizzando il modulo allegato alla circolare n. 32/2018, in sostituzione di quello allegato alla circolare Inail n. 53/2017.

In caso di pagamento rateale, ogni rata non può essere di importo inferiore a 50,00 euro e la prima rata deve essere versata entro il 31 gennaio 2019; i successivi pagamenti devono essere effettuati entro l’ultimo giorno di ogni mese.

E’ comunque possibile estinguere anticipatamente in qualsiasi momento la rateazione e versare in unica soluzione le somme dovute.

Cartelle di pagamento e riscossione riprenderanno a gennaio 2019

In tutti i Comuni colpiti dal sisma, i termini per la notifica delle cartelle di pagamento nonché le attività esecutive da parte degli agenti della riscossione e i termini di prescrizione e decadenza relativi all’attività degli enti creditori, riprenderanno a decorrere dal 1° gennaio 2019.

Allegati

Anche in

  • eDotto.com – Edicola del 23 luglio 2018 - Sisma Centro Italia, verso l'ufficialità le proroghe di tributi e contributi – A. Lupoi
LavoroSicurezza sul lavoro