Tax credit agenzie viaggio e tour operator, nuova apertura piattaforma online

Pubblicato il



Tax credit agenzie viaggio e tour operator, nuova apertura piattaforma online

Con un avviso pubblicato il 14 settembre 2022 sul sito del Ministero del turismo vengono delineate le modalità operative per l’accesso alla piattaforma online per la richiesta del tax credit a favore delle agenzie di viaggio e i tour operator per i costi di digitalizzazione.

Per la riqualificazione delle strutture del settore turistico attraverso la realizzazione di interventi di digitalizzazione ed innalzamento degli standard dei servizi offerti, l’articolo 4 del D.L. n. 152/2021 convertito in legge e il successivo decreto attuativo Mef 29 dicembre 2021, hanno previsto un credito d’imposta del 50% dei costi sostenuti a decorrere dal 7 novembre 2021 (data di entrata in vigore del suddetto Dl n. 152/2021) e fino al 31 dicembre 2024, per investimenti e attività di sviluppo digitale, fino all'importo massimo complessivo cumulato di 25.000,00 euro, nel rispetto del limite delle risorse così stanziate:

  • 18 milioni di euro per l'anno 2022;
  • 10 milioni di euro per ciascuno degli anni 2023 e 2024;
  • 60 milioni di euro per l'anno 2025.

Con un precedente avviso del 18 febbraio 2022 n. 2613 si era già aperta la piattaforma per l’accesso al tax credit in oggetto, ma visto che con tale procedura non è stato possibile erogare tutte le risorse a disposizione, il Ministero ha emanato un nuovo avviso pubblico per consentire la presentazione di ulteriori domande per accedere all’agevolazione.

Così, anche a seguito del decreto del Ministro del Turismo, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle finanze del 10 agosto 2022 n. 10291, registrato dalla Corte dei conti in data 6 settembre 2022 al n. 998 e pubblicato sul sito del Ministero, che ha dettato le disposizioni di modifica al DM 29 dicembre 2021, è stato pubblicato il nuovo avviso prot. n. 1167/2022.

Tax credit agenzie viaggio e tour operator, nuove istanze

Specifica ora il Ministero del Turismo che ciascun soggetto può presentare una sola domanda di incentivo in relazione al medesimo intervento, fermi restando i limiti e le condizioni stabilite dall’art. 4 del DL 152/2021 convertito.

Sono ammessi alla presentazione della nuova domanda di incentivo anche i soggetti che abbiano partecipato alla procedura espletata a seguito della pubblicazione dell’Avviso del 18 febbraio 2022 n. 2613, fermi restando i limiti e le condizioni stabilite dal citato art. 4.

Modalità di invio delle domande

Le domande di concessione del credito d’imposta sono compilate e presentate esclusivamente tramite la procedura online. Sono nulle le domande non pervenute online.

La compilazione e l’invio delle domande sono riservati al rappresentante legale del soggetto richiedente, come risultante dal Registro delle imprese, ovvero avvalendosi dei soggetti intermediari.

La domanda e i relativi allegati devono essere firmati digitalmente, a pena di nullità, dal legale rappresentante del soggetto richiedente. Il richiedente deve essere in possesso di una casella di posta elettronica certificata attiva e risultante dal Registro delle imprese. I dati inseriti dal richiedente in fase di compilazione della domanda devono corrispondere alle informazioni riscontrabili dal Registro delle imprese.

Si può accedere alla sezione informativa dell’incentivo e alla guida alla compilazione della domanda sulla procedura online dall’apposita sezione dedicata alla misura del sito istituzionale di Invitalia S.p.a. (www.invitalia.it).

Con successiva comunicazione del Ministero del Turismo verranno rese note le date di apertura e di chiusura della piattaforma informatica per la presentazione delle domande di ammissione all’incentivo.

Entro 60 giorni dal termine di chiusura della piattaforma per l’invio delle domande di ammissione ad incentivo, fatte salve eventuali richieste di integrazione o chiarimenti, il Ministero del turismo procede alla concessione del credito d’imposta sulla base dell’ordine cronologico di ricezione delle domande rilevato dalla procedura online.

Allegati