Visita medica per esposizione ad agenti chimici pericolosi, il lavoratore deve farla sempre

Pubblicato il


Visita medica per esposizione ad agenti chimici pericolosi, il lavoratore deve farla sempre

Il lavoratore va sempre sottoposto a visita medica per esposizione ad agenti chimici pericolosi, come previsto dal Testo Unico in materia di salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (D.L.gs. n. 81/2008).

Questo è quanto è stato confermato dalla Suprema Corte di Cassazione Penale n. 28665/2020 a proposito di un amministratore di una società che:

  • non sottoponeva a visita medica preventiva alcuni lavoratori prima di adibirli a mansioni che comportavano perfino l'esposizione ad agenti chimici pericolosi;
  • non forniva loro i dispositivi di protezione individuali;
  • non elaborava il documento di valutazione dei rischi;
  • non li informava;
  • ecc.

Per la Cassazione, nel caso di specie, la particolare tenuità dei fatti è esclusa dal loro numero e proprio dalla circostanza che il datore di lavoro avrebbe facilmente potuto rispettare le norme di sicurezza, vista la struttura estremamente semplificata dell'impresa, la quale aveva solo quattro dipendenti in relazione ai quali le plurime violazioni sono state poste in essere.

Allegati