Lavoro autonomo

Sviluppo, sciolto il nodo professioni

21/04/2005 La riforma delle professioni ha ottenuto il via libera la scorsa notte e il relatore al Dl sviluppo, Cosimo Izzo, si è detto convinto che l'intero testo sarà approvato nella mattinata di oggi. L'Esecutivo s'assumerà dunque l'onere di riscrivere le regole per il mondo dei professionisti.
ProfessionistiLavoro autonomo

Castelli difende la mini-riforma

19/04/2005 Il ministro della Giustizia, Roberto Castelli, sostiene che l'incertezza della situazione politica non sarà necessariamente un ostacolo alla riforma delle professioni attraverso il Dl sviluppo. Gli emendamenti al decreto possono giungere al traguardo, proseguendo la loro conversione anche in caso di crisi di Governo.
ProfessionistiLavoro autonomo

Agenda confermata per il varo dell'Albo unico

19/04/2005 E' previsto per domattina l'incontro al vertice dei presidenti di dottori commercialisti e ragionieri presso il ministero della Giustizia per dibattere sui nodi chiave della realizzazione dell'Albo unico. Il confronto tra i due Ordini riguarderà anche la scelta del modo di gestire la rappresentanza elettorale durante la fase di transizione all'Albo unico.
ProfessionistiLavoro autonomo

Professioni divise dalla riforma

16/04/2005 Il 18 aprile 2005 la Commissione bilancio del Senato valuterà l'emendamento sulla riforma delle professioni prospettata dall'Esecutivo, sul quale si sono formati gli schieramenti dei favorevoli e dei contrari. Le associazioni si dichiarano insoddisfatte. Pesano sulla delega al Governo le incognite della crisi e del termine della legislatura.
ProfessionistiLavoro autonomo

Dagli Ordini il consenso alla riforma per decreto

15/04/2005 Gli Ordini professionali mostrano - in un comunicato del Comitato unitario approvato all'unanimità - tutta la loro fiducia all'Esecutivo sulla riforma con il Dl competitività. Ma l'emendamento sulla nuova geografia dei poteri e le attribuzioni dei Consigli deve essere blindato e il Governo non deve esercitare il potere di delega anche sulla disciplina organizzativa dei professionisti e la revisione delle competenze e delle riserve.
ProfessionistiLavoro autonomo

La maggioranza blinda gli Ordini

14/04/2005 Alleanza nazionale produrrà un subemendamento al Dl competitività per bloccare la delega al Governo sulle competenze professionali, anche quelle riservate. Alla riforma proposta dall'Esecutivo, che ridefinisce l'organizzazione degli Ordini, hanno già dichiarato guerra le Associazioni. Il coordinatore del Colap, Giuseppe Lupoi, evidenzia il ritorno al riconoscimento delle professioni come lasciapassare per quello delle Associazioni, mentre il perno dev'essere la "cittadinanza giuridica" delle...
ProfessionistiLavoro autonomo

Professioni, scommessa sulla delega

13/04/2005 Riallacciandosi alle disposizioni di legge che sono contenute nell'articolo 2 del Dl competitività, l'Esecutivo disegna le coordinate dell'emendamento al decreto presentato ieri in commissione Bilancio del Senato. La riforma delle professioni deve marciare, per il Governo, verso la mappa dei poteri all'interno degli Ordini e la realizzazione di norme che facciano emergere le Associazioni. L'emendamento presentato dal Governo delinea anche l'intenzione di riscrivere completamente l'intero codice...
Lavoro autonomoProfessionisti

Sulle professioni nuovo altolà dalle categorie

12/04/2005 Il Governo non ha presentato in commissione Bilancio, al Senato, il nuovo testo della riforma delle libere professioni, quale maxiemendamento al Dl sulla competitività. Il relatore del provvedimento - Cosimo Izzo - conferma che le disposizioni che riguardano i professionisti restano le stesse approvate in Consiglio dei ministri.
ProfessionistiLavoro autonomo

La riforma salva gli ordini

09/04/2005 E' del tutto probabile che la conversione del Decreto legge n. 35/2005 porti con sè alcune novità per i professionisti in tema di associazioni (otterranno, sembra, un riconoscimento pubblico se non rappresentano un'attività regolamentata o tipica degli Ordini) e di società tra professionisti (potranno far loro il modello della S.n.c.).
Lavoro autonomoProfessionisti