Riscossione

Sull'acconto pesa la stretta

22/11/2005 Entro il 30 novembre 2005 è dovuto - dai contribuenti di Unico 2005, persone fisiche, società di persone e soggetti assimilati (comprese le società di capitali e gli enti non commerciali con periodo d'imposta coincidente con l'anno solare) - il secondo o unico acconto di imposte e contributi. Se il pagamento viene effettuato dai sostituti d'imposta con trattenuta Irpef in busta paga o dal pensionato, l'adempimento è un obbligo anche per il modello 730/2005. Le imprese, invece, sono impegnate in...
RiscossioneFisco

Con la verifica parziale non scatta la denuncia

21/11/2005 Gli uffici finanziari possono procedere alla liquidazione delle imposte sui redditi ed Iva anche prima che venga presentata la dichiarazione annuale, "se vi è pericolo per la riscossione". Lo prevede il decreto collegato alla Finanziaria per il 2006. L'analisi dell'Autore parte dalle difficoltà e conseguenze che tale nuova previsione presenta, soprattutto per le imposte sui redditi: l'acconto computato con metodo previsionale non consente, ad esempio, di stabilire se il versamento sia stato o...
FiscoRiscossione

Sui 730 esonero mangia-compensi

16/11/2005 La norma, proposta dalla commissione Bilancio, che porta da 10,33 a 12 euro l'esonero dal pagamento e dal rimborso delle imposte sui redditi per chi, tra i contribuenti, utilizzi il modello Unico o il modello 730, è stata confermata nel maxiemendamento alla Manovra 2006 (articolo 1, comma 92). La disposizione amplia la fascia dei soggetti interessati dall'esonero dal versamento, ma non è chiaro se dall'esonero dal pagamento del tributo o dal diritto a chiedere il rimborso emerga anche l'esonero...
FiscoRiscossioneImposte e Contributi

Da gennaio cartelle rinnovate

15/11/2005 I concessionari-esattori, per la riscossione delle entrate, dovranno adottare, a far data dal 1° gennaio 2006, il nuovo modello di cartelle di pagamento relative ai ruoli consegnati dagli enti creditori dal prossimo anno, adottato con provvedimento agenziale del 31 ottobre 2005 ("Gazzetta Ufficiale" n. 265 di ieri, 14 novembre 2005).
FiscoRiscossione

Imposte 2006, esonero a 12 €

15/11/2005 A partire dal prossimo anno, il limite di esonero per il saldo delle imposte sui redditi salirà da 10,33 a 12 euro, per effetto di un emendamento al Ddl fiscale, che stabilisce che, dal 1° gennaio 2006, nella dichiarazione dei redditi non si eseguirà il versamento del debito o il rimborso del credito d'imposta se l'importo che risulterà dalla dichiarazione stessa non supererà i 12 euro.
RiscossioneFisco

Le "cartelle" locali perdono i termini

17/10/2005 L'articolo 1 della legge n. 156/2005 modifica i termini per la notifica delle cartelle di pagamento, che, a pena di decadenza, vanno notificate entro i termini certi stabiliti dalla legge, per garantire l'interesse del contribuente alla conoscenza della pretesa tributaria che deriva dalla liquidazione delle dichiarazioni ed assicurare l'interesse pubblico alla riscossione dei crediti tributari.
FiscoRiscossione

Atti tributari da notificare nella sede legale della società

13/10/2005 La corte di Cassazione sostiene, con sentenza n. 17467 del 29 agosto 2005, che gli atti tributari vanno notificati presso la sede delle società, non del socio. La Corte ha, infatti, chiarito che gl'atti che riguardano soggetti diversi dalle persone fisiche devono essere notificati presso il loro domicilio fiscale.
RiscossioneFisco