redattore profile

Cinzia Pichirallo

Cinzia Pichirallo si è laureata in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Ha oltre venti anni di esperienza in redazioni giornalistiche telematiche, dei quali dieci trascorsi nel ruolo di caporedattore. E’ specializzata nelle materie Fisco e Diritto del Lavoro.
Nella Redazione della Testata giornalistica Edotto esplica funzioni di responsabile della Sezione contrattualistica; provvede alla stesura di articoli di aggiornamento ed attualità; elabora approfondimenti tematici per numerose sezioni del Portale dedicate alle categorie professionali.
Tutta la Redazione Edotto vanta una specializzazione comprovata nell'ambito dell’informazione tecnico-normativa per Professionisti, Associazioni ed Aziende. Informa, ogni giorno, gli oltre 53000 utenti attraverso le 20 linee editoriali con aggiornamento quotidiano, settimanale, quindicinale e mensile. Pubblica - sul portale www.edotto.com - articoli, approfondimenti e prontuari.

Guida in stato di ebbrezza: la rilevazione di alcolemia tiene conto anche dei centesimi

Nella determinazione del livello di tasso alcolemico presente nel sangue oltre il quale scatta il sequestro dell’auto è necessario conteggiare anche i centesimi di grammo/litro. Lo ha stabilito la Corte di cassazione con sentenza n. 12904 del 6 aprile 2010 accogliendo il ricorso del Pm contro la decisione del Tribunale del riesame di Pordenone, per la quale il legislatore, indicando una sola cifra decimale (1,5 g/l), aveva inteso escludere la rilevanza dei centesimi. Ma per i giudici di...

No al concordato preventivo se garantisce una società finanziaria

La Corte d’appello di Milano, con pronuncia del 16 dicembre 2009 n. 3173, ha respinto la domanda di ammissione al concordato preventivo in quanto la fideiussione proveniva non da una banca o da una importante compagnia assicurativa bensì da un soggetto terzo. Inoltre i giudici hanno bocciato la proposta anche in quanto la somma offerta ai creditori chirografari era di poca entità. Nonostante la legge fallimentare non chieda che le entrate del piano siano coperte da fideiussioni provenienti da...

Corte Ue: paletti alla concessione di lavori pubblici per il soggetto proprietario del terreno

Secondo la sentenza pronunciata dalla Corte di giustizia europea il 25 marzo 2010 nella causa C-451/08 non costituisce appalto pubblico di lavori ai sensi dell’art. 1, n. 2, lett. b), della direttiva 2004/18 la vendita ad un’impresa, da parte di un’autorità pubblica, di un terreno non edificato o avente immobili già edificati. Secondo la normativa, per aversi appalto pubblico di lavori l’autorità pubblica deve presentarsi come acquirente e non venditrice; inoltre l’oggetto dell’appalto deve...

Equa riparazione per il processo lento anche se si perde la lite

L’equa riparazione per la durata eccessiva del processo può essere accordata anche in caso di causa collettiva e se la parte è risultata soccombente. E’ una delle numerose sentenze pronunciate dalla Corte di cassazione in tema di equa riparazione per la irragionevole durata del processo, legge n. 89 del 2001. La causa per l’equa riparazione era stata avanzata da un lavoratore che aveva intrapreso con altri colleghi un’azione collettiva per ottenere il computo dell’indennità di buonuscita...

Ambiente più tutelato dai Paesi europei

Nell’ultimo anno i Paesi dell’Unione europea hanno prestato più attenzione alla soluzione dei problemi in materia ambientale. Nel 2009, infatti, si è registrata una leggera flessione nelle procedure aperte dalle Commissione Ue in materia di diritto ambientale passando da 481 a 451. Tra i Paesi che hanno tenuto un comportamento ambientale più corretto c’è anche l’Italia verso la quale sono state ritirate 10 procedure d’infrazione (da 45 a 35); ma uno sforzo deve ancora essere fatto visto che...