770/2016 Slittano i reati

Pubblicato il


770/2016 Slittano i reati

Stante la proroga del 770 - il modello 770/2016 relativo all’anno d'imposta 2015 deve essere presentato in via telematica entro il 15 settembre 2016 – anche il termine entro il quale occorre procedere al versamento delle ritenute effettuate nell’anno 2015 per evitare il reato di omesso versamento slitta al 15 settembre 2016.

Si ricorda che sono in vigore nuove regole dei reati

Omesso versamento ritenute:

- se si omettono versamenti per somme superiori a 150.000 euro si commette un reato che prevede la reclusione da sei mesi a due anni;

- le omissioni non devono più necessariamente risultare dalla certificazione rilasciata ai sostituiti, essendo sufficiente che esse siano dovute in base alla dichiarazione.

Omessa dichiarazione ritenute:

- per omessa presentazione della dichiarazione il sostituto di imposta rischia la reclusione da un anno e sei mesi a quattro anni se l’ammontare delle ritenute non versate è superiore a 150mila euro;

- applicandosi le regole (comma 2 dell’articolo 5 dlgs 74/2000) delle dichiarazioni omesse ai fini delle imposte sui redditi ed Iva, non si considera omessa la dichiarazione presentata entro 90 giorni dalla scadenza del termine e, dunque, il reato decorre non al momento della scadenza del 770 ma nei successivi 90 giorni.

Allegati Anche in
  • eDotto.com - Edicola del 1° agosto 2016 - Modello 770/2016 Proroga ufficiale - Moscioni