Da gennaio 2015 il contratto indeterminato a tutele crescenti

Pubblicato il


Con comunicato stampa del 15 novembre 2014, il Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ha dichiarato che la definizione, da parte del gruppo PD della Commissione Lavoro della Camera, delle posizioni che saranno sostenute sugli emendamenti alla legge delega di riforma del mercato del lavoro, rende certa l'approvazione del provvedimento nei tempi richiesti dal Governo e ne conferma i contenuti.

Quindi, già da gennaio 2015 sarà utilizzabile il contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti, un contratto:

- flessibile in ingresso ed in uscita;

- caratterizzato da certezza normativa;

- più conveniente grazie alla decontribuzione triennale per le nuove assunzioni a tempo indeterminato prevista nella legge di stabilità.

Inoltre, il Ministro assicura che in tempi brevi saranno realizzati tutti i contenuti della delega, a partire dagli ammortizzatori sociali, fino alle politiche attive per il lavoro, alla semplificazione delle forme contrattuali, al sostegno dell'occupazione femminile, alla tutela della maternità per le lavoratrici.
Allegati