Diritto annuale camerale Incremento fino al 20%

Pubblicato il



Diritto annuale camerale Incremento fino al 20%

Il Ministro dello Sviluppo economico ha adottato il decreto 22 maggio 2017 con il quale ha autorizzato, ex articolo 18, comma 10, della legge n. 580/1993, per le Camere di commercio indicate nell’allegato A) - 79 - l’incremento fino al 20% delle misure del diritto annuale, anni 2017-2018 -2019, così come adottato nelle delibere dei medesimi enti camerali.

Il decreto, di cui si dà notizia in una nota MiSE inviata ad Unioncamere, è stato inviato ai competenti Organi di controllo e sarà pubblicato sulla Gazzetta ufficiale.

Nelle more della registrazione da parte della Corte dei conti le imprese saranno tenute a versare le misure del diritto annuale senza considerare l’incremento e provvederanno al versamento del conguaglio entro il termine – ex Dpr 435/2001, articolo 17, comma 3, lettera b) - per il versamento del secondo acconto delle imposte sui redditi (ossia entro il 30 novembre 2017).

 

Allegati Anche in
  • eDotto.com - Edicola del 13 dicembre 2016 - Diritto camerale annuale dimezzato - Moscioni