Le dimissioni del lavoratore che ha fruito del congedo di paternità danno diritto alla NASpI

Pubblicato il

Il padre lavoratore può fruire del congedo di paternità obbligatorio per la durata massima di 10 giorni lavorativi. Per la durata del congedo e fino al compimento di un anno di vita del bambino opera il divieto di licenziamento con diritto alla NASpI

Se sei già abbonato o hai acquistato l'articolo effettua il login.
Non sei ancora registrato? Registrati subito GRATIS, clicca qui.

L'articolo ha un costo di € 3,50

Questo articolo è presente nelle seguenti soluzioni: