Nuove modalità di trasmissione del rapporto biennale sulla parità di genere

Pubblicato il



Nuove modalità di trasmissione del rapporto biennale sulla parità di genere

In attuazione dell’art. 46, del Codice delle pari opportunità tra uomo e donna, sono state emanate, con il decreto ministeriale 29 marzo 2022, le modalità di redazione del rapporto biennale della situazione del personale maschile e femminile delle aziende pubbliche e private con più di cinquanta lavoratori dipendenti.

Il rapporto del biennio 2020-2021 dovrà essere trasmesso a partire dal 23 giugno fino al prossimo 30 settembre 2022, eccezionalmente in deroga rispetto al consueto termine del 30 aprile dell’anno successivo al biennio in scadenza. Le imprese che abbiano, in attuazione degli obblighi di cui all’art. 47, decreto legge 31 maggio 2021, n. 77, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 luglio 2021, n. 108, già presentato il rapporto sulla situazione del personale maschile e femminile secondo le modalità previgenti, sono tenute a compilare il rapporto per il biennio 2020-2021 secondo le nuove modalità emanate e, dunque, conformemente all’Allegato A dell’anzidetto decreto ministeriale.

Per l’accesso all’applicativo informatico, le aziende dovranno utilizzare il Sistema Pubblico di Identità Digitale – SPID o la Carta di Identità Elettronica (CIE) del legale rappresentante ovvero di altro soggetto abilitato, fermo restando l’accesso con altri sistemi di autenticazione adottati dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

Links