Ultimi giorni per versare i contributi Enasarco del 1° trimestre

Pubblicato il

In questo articolo:



Ultimi giorni per versare i contributi Enasarco del 1° trimestre

L’Ente nazionale di assistenza per gli agenti e i rappresentati di commercio “Fondazione Enasarco” comunica che i contributi previdenziali e assistenziali in favore degli iscritti relativi al primo trimestre (compreso tra il 1° gennaio e il 31 marzo), dovranno pervenire alla Fondazione entro e non oltre il 20 maggio 2022.

L’iscrizione alla Fondazione Enasarco è prevista per gli agenti e rappresentanti di commercio operanti in forma individuale, in società di agenzia, pensionati e per i beneficiari di pensione in quanto familiari di agenti.

Modalità di versamento

L’impresa preponente dovrà accedere alla propria area riservata “inEnasarco”, compilare la distinta online e indicare le provvigioni dei propri agenti.  Il contributo dovuto verrà calcolato in automatico dal sistema.

La procedura di compilazione e la denuncia contributiva differisce in base alle dimensioni dell’azienda mandante, in tal senso si distingue tra:

  • la procedura online per le aziende con meno di 100 agenti;
  • il “Protocollo Grandi Ditte”, per le aziende con più di 100 agenti.

La ditta mandante potrà effettuare il pagamento tramite:

  • bollettino bancario MAV ovvero pagamento standard e automatico proposto dal sistema;
  • addebito su c/c bancario della ditta mandante (Mandato Sepa).

Le aziende che usufruiscono dell’addebito automatico bancario dovranno confermare la distinta entro 5 giorni lavorativi prima della scadenza.

Il contributo previdenziale obbligatorio verrà calcolato su tutte le somme maturate dall’agente a qualsiasi titolo e in dipendenza dal contratto di agenzia (provvigioni, rimborsi spese, indennità di mancato preavviso).

L’aliquota contributiva - pari al 17% - è a carico dell’agente e del proponente in egual misura ovvero 8,5% ciascuno. Durante il pagamento delle provvigioni sarà cura del preponente trattenere la parte contributiva relativa all’agente.

I versamenti contributivi prevedono una soglia minima e un tetto massimo annui, rispettivamente c.d. massimale provvigionale e minimale contributivo, rivalutato periodicamente in base all’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati.

Scadenze

La contribuzione dovrà essere versata alla Fondazione entro il 20° giorno del mese successivo alla scadenza di ogni trimestre:

  • 20 maggio per il 1° trimestre (periodo tra 1° gennaio e il 31 marzo);
  • 20 agosto per il 2° trimestre (periodo tra il 1° aprile e il 30 giugno);
  • 20 novembre per il 3° trimestre (periodo tra il 1° luglio e il 30 settembre);
  • 20 febbraio dell’anno successivo per il 4° trimestre (periodo tra il 1° ottobre e il 31 dicembre).