Convegno Unione giovani commercialisti tra digitalizzazione e incentivi per i nuovi studi

Convegno Unione giovani commercialisti tra digitalizzazione e incentivi per i nuovi studi

In occasione della prima giornata del 56° Congresso nazionale del sindacato dei giovani commercialisti, che si è tenuta il 12 aprile a Modica, è ripartito il confronto tra il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti, nella veste del presidente di categoria, Massimo Miani, e l’Unione giovani dottori commercialisti ed esperti contabili, con il loro presidente Daniele Virgillito.

L’Unione dei giovani commercialisti ha sollecitato il Cndcec sugli attuali temi caldi: digitalizzazione, specializzazioni e Scuole di alta formazione.

Proprio sul tema della digitalizzazione, in cui rientra anche tutto il discorso sulla fatturazione elettronica, Miani ha riferito che l’intera categoria è molto attenta, visto che - secondo loro - le piccole imprese al 1° gennaio 2019 non saranno pronte per l’e-fattura, ma avranno bisogno di un avvio graduale.

L’avvio dell’operazione vedrà movimentati oltre tre miliardi di fatture e la questione dei costi dell’operazione non è stata adeguatamente affrontata, così il rischio che i clienti si allontanino dagli studi è molto alto. Per evitare tutto ciò, sostiene Miani: “la categoria sta ragionando per definire una piattaforma propria per la fatturazione elettronica che transiti attraverso gli studi e consenta l’emissione diretta e su questo intendiamo raccordarci con le società di software”.

Start Up Unione per i giovani commercialisti

Tra le novità presentate nel corso del 56° Congresso, per i giovani commercialisti dell'Ungdcec, vi è quella di facilitare l’avvio della professione grazie a Start Up Unione, una rete di convenzioni che riduce i costi vivi per i neo professionisti che vogliono avviare la loro attività.

Il presidente Ungdcec, Daniele Virgillito, ha spiegato che, con una quota di 100 euro al mese, gli associati potranno usufruire di un pacchetto tutto compreso che permette di aprire uno studio più facilmente: “attraverso un sistema integrato di partnership, siamo riusciti a far diventare commodities il software gestionale, grazie a Bluenext, l'assicurazione professionale con il gruppo Aon e la connettività in collaborazione con Vodafone”.

Tale agevolazione è rivolta a tutti gli iscritti all’Associazione.

Commercialisti ed esperti contabiliProfessionisti