Inps, Protocollo di intesa con i Patronati

Pubblicato il



Inps, Protocollo di intesa con i Patronati

In arrivo un Protocollo di intesa fra Inps e Patronati, volto a mettere al centro l’utente e i propri bisogni: è quanto comunica l’Inps con il messaggio n. 2562 del 25 giugno 2022.

Il Protocollo

Proseguendo il percorso di transizione verso un nuovo modello di erogazione dei propri servizi, avviato già da tempo, l’Istituto intende rafforzare e potenziare i rapporti con gli intermediari.

E’ infatti attraverso tali partner istituzionali, i Patronati in primis, che l’Istituto intende raggiungere e offrire servizi di elevata qualità anche agli utenti che non hanno competenze digitali, che quindi necessitano di assistenza per ottenere informazioni o presentare domande all'Istituto.

Per questi motivi, continua l’Inps, si sta lavorando al rinnovo del Protocollo d’intesa nazionale con gli Istituti di Patronato, da cui deriveranno anche i Protocolli territoriali, per garantire lo svolgimento della missione istituzionale di tutela e rappresentanza dei cittadini.

Le caratteristiche del Protocollo

Punti centrali del Protocollo saranno:

  • il coinvolgimento e la condivisione con i Patronati delle informazioni rilevanti sulla loro attività, anche tramite tavoli tecnici preventivi in caso di emanazione di nuove norme;
  • l’introduzione di nuovi strumenti di comunicazione elettronica finalizzati a promuovere il colloquio tra gli operatori delle sedi locali e quelli dei Patronati;
  • l’implementazione del colloquio telematico con i Patronati, per una maggiore tempestività delle prestazioni.

In attesa della sottoscrizione dell’accordo, le strutture territoriali Inps possono concordare l’attivazione di punti di consulenza attraverso tutti i canali d’interazione con l’Istituto.