Legge di Bilancio: Confprofessioni chiede maggiore spazio ai professionisti

Legge di Bilancio: Confprofessioni chiede maggiore spazio ai professionisti

Per il presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella, anche se la legge di Bilancio in discussione in Parlamento affronta importanti temi per la crescita del Paese, servono ulteriori strumenti a favore dei liberi professionisti.

La legge in questione dovrebbe prendere in considerazione gli incentivi, il welfare e l’equo compenso ed occorrerebbe individuare un meccanismo che estenda automaticamente ai liberi professionisti ed ai lavoratori autonomi gli incentivi e le agevolazioni previsti per le PMI, a partire dall'iperammortamento.

Welfare

Per quanto concerne il welfare, Confprofessioni ha proposto – durante l’audizione svoltasi il 6 novembre 2017 presso la V Commissione permanente del Senato - la deducibilità dei contributi versati da professionisti e lavoratori autonomi agli enti che erogano servizi di assistenza sanitaria, previsti da contratti collettivi e da altre forme mutualistiche.

Equo compenso

Infine, è stato chiesto maggior coraggio alle forze politiche per affrontare entro il termine della legislatura il problema più grave e più significativo per i liberi professionisti ed i lavoratori autonomi, ovvero l’equo compenso delle prestazioni professionali e degli incarichi svolti a favore della Pubblica Amministrazione.

A tal proposito, si rammenta che il Consiglio di Stato, Sez. V, con la recente sentenza n. 4614 del 3 ottobre 2017, si è pronunciato a favore della possibilità per la Pubblica Amministrazione di procedere all'interno di un bando di gara al conferimento di incarichi professionali a titolo gratuito.

Per il CdS, infatti, non vi è estraneità sostanziale alla logica concorrenziale che presidia il Codice degli appalti pubblici quando si bandisce una gara in cui l’utilità economica del potenziale contraente non è finanziaria ma è insita tutta nel fatto stesso di poter eseguire la prestazione contrattuale.

Allegati

Anche in

  • eDotto.com – Edicola dell’8 novembre 2017 – Forum commercialisti Tavolo Ordini locali tra specializzazione, equo compenso e riconoscimento del ruolo – G. Lupoi
Professionisti