Milleproroghe. Bonus verde ed eco-scooter per il 2020

Milleproroghe. Bonus verde ed eco-scooter per il 2020

Dal CDM di sabato 21 dicembre è uscito il decreto-legge che introduce disposizioni urgenti in materia di proroga di termini legislativi, di organizzazione delle pubbliche amministrazioni, nonché di innovazione tecnologica (c.d. Milleproroghe).

Il provvedimento è stato approvato con la formula “salvo intese”, che implica come il testo sia passibile di ulteriori modifiche prima di arrivare alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Milleproroghe. Bonus per eco-scooter e per il verde anche nel 2020

E’ stato prorogato al 2020 l’incentivo per gli eco-scooter che agevola chi acquista motorini o scooter ibridi e elettrici e chi rottama le due ruote. Si beneficia di uno sconto del 30% sul prezzo del mezzo fino ad un massimo di 3.000 euro.

Sarà fruibile per tutto il 2020 lo sconto al 36%, fino a 3mila euro, per le spese sostenute per la sistemazione di giardini e terrazzi (bonus verde).

Milleproroghe. Altre misure

Il testo approvato dal Governo contiene:

  • la proroga della fine del regime di maggior tutela delle bollette elettriche da luglio 2020 al 1° gennaio 2022;
  • lo slittamento di 6 mesi, da aprile ad ottobre 2020, delle nuove norme sulla class action, che ammettono il cittadino a partecipare direttamente al processo civile telematico. Il differimento è dovuto alla mancata realizzazione del portale dei servizi telematici;
  • il rinvio di 3 mesi, da marzo a giugno, dell’entrata in vigore dell’albo dei curatori, previsto dal Codice della crisi. Il ministro della Giustizia sta vagliando la possibilità di apportare modifiche, prevedendo un suo sdoppiamento.

CDM. Risoluzione delle controversie in materia fiscale

In via preliminare, è stato approvato dal Consiglio dei Ministri un decreto legislativo di attuazione della direttiva UE 2017/1852 del 10 ottobre 2017, sui meccanismi di risoluzione delle controversie in materia fiscale nell’Unione Europea.

Si tratta di un provvedimento utile per rafforzare la certezza del diritto in materia fiscale: viene creato un meccanismo efficace, vincolante e obbligatorio per risolvere le controversie tra Stati membri che possono derivare dall’interpretazione e dall’applicazione di accordi e convenzioni per l’eliminazione della doppia imposizione, attraverso una procedura amichevole ed una fase arbitrale, con una scadenza definita e un obbligo di risultato per tutti gli Stati membri.

Allegati

Anche in

  • edotto.com – Edicola del 10 dicembre 2019 - Milleproroghe fuori dalla Manovra. Bonus verde prorogato per tutto il 2020 – Moscioni
FiscoDirittoImprese