Regione Sardegna, al via il contributo a fondo perduto per imprese artigiane

Pubblicato il



Regione Sardegna, al via il contributo a fondo perduto per imprese artigiane

E’ stata pubblicata la Determinazione 503/10370 del 9 giugno 2022 con cui la Regione Sardegna approva l’Avviso pubblico che prevede un contributo a fondo perduto per le imprese artigiane che, nel 2015, hanno assunto lavoratori con contratto di apprendistato, con una media minima mensile di 104 ore lavorate e il cui periodo formativo sia stato interamente completato.

Quadro normativo e importo del contributo

Il contributo in oggetto trova il proprio fondamento nella legge n. 12/2001 che prevede un incentivo a favore delle imprese artigiane che assumono apprendisti, per consentire un più proficuo inserimento nel mondo del lavoro di giovani in possesso della qualifica professionale.

Il contributo, incrementato del 30% in caso di assunzione di disabili, è pari a € 3.615,20 per il primo anno di attività, € 2.582,28 per il secondo, € 2.065,83 per il terzo e € 1.549,37 per i successivi. In caso di trasformazione del contratto di apprendistato in contratto a tempo indeterminato, il sostegno è concesso per altri due anni nella stessa misura dell’anno precedente l’assunzione.

Come si presenta la domanda

La domanda, sottoscritta dal legale rappresentante o procuratore con firma elettronica digitale in corso di validità (In assenza di firma digitale è ammessa la firma autografa corredata dal documento di identità in corso di validità), deve essere presentata utilizzando l’apposito sistema informatico disponibile all’indirizzo: http://operatori.sardegnaturismo.it/it/content/lr-12-del-13-agosto-2001-bando-2015.

Il richiedente, a tale scopo, deve registrarsi come utente sul sistema all’indirizzo http://operatori.sardegnaturismo.it/it/content/lr12-del-13-agosto-2001-bando-2015.

Contenuto della domanda

La domanda deve contenere le seguenti dichiarazioni:

  • possesso di tutti i requisiti richiesti dall’Avviso in oggetto;
  • presa d’atto dell’informativa per il trattamento dei dati personali;
  • possesso di una sede legale e operativa in Sardegna;
  • possesso di documentazione obbligatoria relativa al contratto di apprendistato stipulato;
  • assenza di situazioni debitorie con l’Amministrazione regionale ovvero di debiti rateizzati e scaduti;
  • non trovarsi in stato di fallimento o liquidazione;
  • non esser destinatari di sanzioni interdittive;
  • non esser sottoposti a procedimento per l’applicazione delle misure antimafia;
  • non aver avuto condanna passata in giudicato, decreto penale di condanna irrevocabile, sentenza di applicazione della pena;
  • essere a conoscenza di eventuali controlli eseguibili sulla veridicità di quanto dichiarato;
  • assumersi l’impegno di comunicare ulteriori contributi pubblici “de minimis”, di aver preso visione delle Direttive e dell’Avviso e di accettarne, senza riserva alcuna, tutte le condizioni.

Documentazione obbligatoria

Unitamente alla domanda occorre presentare:

  • copia della comunicazione inoltrata all'Ufficio del Lavoro attestante l’assunzione degli apprendisti oggetto di richiesta di contributo;
  • copia del contratto di apprendistato;
  • eventuale certificato di disabilità dell’apprendista;
  • le buste paga dell’apprendista, almeno fino al mese antecedente l’invio della domanda;
  • copia della comunicazione di attribuzione della qualifica professionale o, in mancanza del modello UNILAV;
  • documento d’identità in corso di validità dei sottoscrittori;
  • IBAN intestato al proponente;
  • eventuali precedenti periodi di apprendistato già effettuati;
  • copia della scheda anagrafica dell’apprendista;
  • eventuale documentazione medica attestante la malattia e/o l’infortunio e comunicazioni inviate all’INAIL;
  • eventuale certificazione medica attestante l’inizio e la fine del periodo di maternità;
  • in caso di licenziamento per giusta causa: tutte le comunicazioni formali intervenute tra il lavoratore e l’impresa, nonché all’Ufficio del Lavoro.

Termini di presentazione della domanda

La domanda è presentata a partire dalle ore 10 di oggi 20 giugno 2022, fino alle ore 13 del prossimo 20 luglio; l’ordine cronologico di invio rappresenta l’unico elemento di priorità.

Per le domande considerate non ammissibili, si segue la procedura del “preavviso di rigetto" di cui alla L. n. 241/1990.

Cause di esclusione

Non possono essere accettate le domande:

  • irregolari, incomplete o prive di firma;
  • che non rispettino le modalità di presentazione di cui sopra;
  • non corredate da uno o più documenti obbligatori;
  • che riguardino contratti di apprendistato interrotti per qualsiasi motivo, con esclusione del licenziamento per giusta causa;
  • contenenti elementi di accertata falsità.

Modalità di erogazione del contributo

Con apposita Determinazione si procederà all’impegno di spesa a favore dei destinatari ammessi, a cui seguiranno i successivi atti relativi all’erogazione pubblicati nel sito istituzionale della Regione Autonoma della Sardegna; il contributo sarà erogato agli estremi identificativi del conto corrente bancario - codice IBAN rilasciato al momento della compilazione della domanda, nel rispetto della normativa sulla tracciabilità dei flussi finanziari.

Allegati